Mugello, Libere 2: Rabat di un soffio su Zarco

Mugello, Libere 2: Rabat di un soffio su Zarco

Lo spagnolo ha battuto il record della pista della Moto2. Il francese in ritardo per appena un millesimo!

Questo pomeriggio è andato in scena il secondo turno di prove libere della Moto2 sul tracciato toscano del Mugello e, contrariamente a quanto visto in mattinata, è stato Esteve Rabat a conquistare il miglior tempo assoluto della seconda sessione di prove. 

Il campione del mondo in carica della Moto2 ha fermato il cronometro in 1'52"311, mettendosi tutti alle spalle e centrando record della pista della categoria in sella alla sua Kalex del team Marc VDS. Dietro di un soffio, anzi, di un millesimo dal crono di riferimento di "Tito" il francese Johann Zarco sempre su telaio Kalex. Il duello tra i due si è protratto per quasi tutta la durata della sessione ed è stato entusiasmante, nonostante sia avvenuto in un turno di prove libere.

Terzo tempo per Sam Lowes su Speed Up, il quale è riuscito ad abbassare il proprio tempo di riferimento della mattinata ma non a sufficienza per rimanere in vetta alla classifica. Essere dietro ai primi due, con un distacco tutto sommato contenuto, può soddisfare il pilota britannico. Quarto tempo invece per Thomas Luthi. Il pilota svizzero chiude per la seconda volta di fila un turno di prove dietro Lowes, ma questa volta non si trova in seconda posizione. 

Simone Corsi è il primo pilota italiano nella lista dei tempi di questo pomeriggio. Il pilota laziale delForward Racing Team è riuscito a siglare il quinto tempo, peggiorando di appena una posizione quanto di buono colto questa mattina. Simone si trov staccato da Rabat di oltre sei decimi di secondo. Takaaki Nakagami ha fatto peggio, con ben 828 millesimi di ritardo dalla vetta e il sesto tempo assoluto.

Settimo crono invece per Axel Pons, a soli settantadue millesimi dalla sesta posizione detenuta da Nakagami. Più in difficoltà del solito il rookie Alex Rins, ottavo, ma a solo un millesimi di secondo dal connazionale della Kalex e decisamente migliorato rispetto a questa mattina, quando ha chiuso le Libere 1 addirittura in ventiduesima posizione. Sandro Cortese e Xavier Simeon hanno completato la Top Ten.

Lorenzo Baldassarri ha chiuso con l'undicesimo tempo, ma avrebbe potuto rientrare nei primi dieci se non fosse caduto a pochi minuti dal termine della sessione, mentre era intento a completare un run di giri molto competitivi. Appena dietro l'italiano ecco Franco Morbidelli, in dodicesima posizione.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco , Tito Rabat , Sam Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie