Mugello, Libere 1: Espargaro precede Iannone

Mugello, Libere 1: Espargaro precede Iannone

Lo spagnolo continua a dettare legge nelle libere, ma l'italiano è ad appena 90 millesimi

Pol Espargaro continua a dettare legge nelle prove libere della classe Moto2. Dopo aver comandato in tutte le sessioni sia ad Assen che al Sachsenring, il pilota spagnolo ha iniziato allo stesso modo anche il weekend del Mugello con un crono di 1'53"139. A giudicare dai risultati ottenuti poi in gara (una caduta ed un quarto posto), scaramanticamente gli converrebbe passare la mano in una delle prossime sessione, ma a quanto pare in questo momento al fratellino del pilota di MotoGp Aleix interessa solamente dimostrare di essere il più veloce in pista. Alle spalle della sua Kalex, staccato di appena 90 millesimi, troviamo un ottimo Andrea Iannone. Nell'arco della sessione l'italiano si è lamentato abbastanza della messa a punto della sua Speed Up, ma se il risultato è questo viene da domandarsi cosa sarebbe stato in grado di fare se avesse subito trovato il set up giusto. Terzo tempo per lo svizzero Thomas Luthi, che ha preceduto di una manciata di millesimi Bradley Smith, quarto nonostante un dritto alla San Donato avvenuto nei minuti conclusivi del turno. Solo quinto invece il leader del mondiale Marc Marquez, che ha faticato a trovare il feeling con la sua Suter. Per quanto riguarda gli altri italiani, nella top ten c'è spazio anche per Simone Corsi e Claudio Corti, autori rispettivamente del sesto e del nono tempo. Il sammarinese Alex De Angelis si è invece dovuto accontentare della 13esima posizione, ma è stato anche rallentato da un problema di elettronica sulla sua FTR.

Moto2 - Mugello - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie