Marquez centra una pole mai in discussione

Marquez centra una pole mai in discussione

Lo spagnolo ha rifilato quasi sette decimi a Simon e Redding, mentre Bradl è solo quarto

La vittoria di domani sembra già prenotata per la gara della classe Moto2 a Motorland Aragon. Marc Marquez ha mostrato uno strapotere disarmante rispetto a tutto il resto del gruppo nel corso delle prove ufficiali di oggi, rifilando dei distacchi veramente siderali. Lo spagnolo, che viene da cinque vittorie nelle ultime sei gare, ha costantemente ritoccato il suo limite, fino ad arrivare a sfoderare un crono di 1'53"296 che nessuno è stato in grado di avvicinare. Basta pensare che Julian Simon, che è secondo, ha chiuso con un ritardo di quasi sette decimi: un'eternità! Quest'ultimo si è anche reso protagonista di una brutta caduta negli istanti conclusivi della sessione, venendo sbalzato via dalla sua moto da un violento highside. In un primo momento Julian è parso molto dolorante, ma poi fortunatamente ha lasciato il luogo dell'incidente sulle sue gambe. La prima fila è poi completata da Scott Redding, che si conferma a suo agio sul saliscendi iberico, ma al momento non in grado di tenere il passo di Marquez. Solo quarto invece il leader del mondiale Stefan Bradl: il tedesco ha trovato una buona zampata proprio nel corso dell'ultimo giro, senza la quale avrebbe rischiato addirittura di dover scattare dalla terza fila. Accanto a lui ci saranno il sammarinese Alex De Angelis ed il pilota di casa Aleix Espargaro, dai quale forse ci si attendeva qualcosina in più dopo quanto di buono fatto vedere nelle libere. Andrea Iannone aprirà invece la quarta fila con il decimo tempo; a fargli compagnia ci sarà anche Simone Corsi, 12esimo.

Moto2 - Motorland Aragon - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Articolo di tipo Ultime notizie