Thomas Luthi ritrova il successo dopo oltre due anni

condividi
commenti
Thomas Luthi ritrova il successo dopo oltre due anni
Di: Matteo Nugnes
12 ott 2014, 06:38

Lo svizzero resiste nel finale alla rimonta di Vinales. Podio pesante per Rabat, ora a +38 su Kallio

Dopo oltre due anni d'astinenza, con nel mezzo anche un grave infortunio rimediato nei test invernali, Thomas Luthi è tornato a far suonare l'inno elvetico sul gradino più alto del podio della Moto2 a Motegi. Il portacolori del Team Interwetten ieri si è visto soffiare la pole position, ma oggi ha imposto la sua legge in gara, scattando molto bene ed andando subito in fuga verso la sua ottava vittoria in carriera nel Motomondiale, la terza in Moto2.

Solamente Maverick Vinales ha provato a mettere in dubbio il suo trionfo, risultando velocissimo nella parte conclusiva della corsa, nella quale è stato costantemente il più veloce in pista. Il futuro pilota della Suzuki in MotoGp però non è riuscito a trovare il varco giusto per l'attacco neppure quando nel finale si è rifatto sotto a Luthi, accontentandosi di un secondo posto che comunque lo tiene virtualmente ancora in corsa per il titolo, anche se a 70 punti dal leader Esteve Rabat.

"Tito" si era presentato in gara con i galloni di favorito, visto che nell'arco del weekend aveva mostrato un gran passo. Tuttavia, lo spagnolo della Marc VDS ha colto un terzo posto molto importante in ottica campionato, perché con 38 punti di vantaggio su Mika Kallio ora il Mondiale sembra davvero vicino. Il finlandese non è riuscito a fare meglio del quinto posto in Giappone, chiudendo alle spalle anche di uno Johann Zarco che non è riuscito a salire sul podio nonostante un buon weekend.

Settimo posto per il migliore degli italiani, che anche questa volta è stato Franco Morbidelli. "Morbidinho" ha chiuso la sua prova nella scia della moto gemella della Italtrans affidata a Julian Simon, ritrovato dopo aver deciso il suo futuro (correrà con il team del Qatar). Vicino alla zona punti anche Lorenzo Baldassarri, 17esimo alla bandiera a scacchi, mentre Mattia Pasini e Riccardo Russo sono stati entrambi costretti al ritiro.

Articolo successivo
Rabat soffia la pole a Luthi a tempo scaduto

Articolo precedente

Rabat soffia la pole a Luthi a tempo scaduto

Articolo successivo

Gomme specifiche per Phillip Island in Moto2 e Moto3

Gomme specifiche per Phillip Island in Moto2 e Moto3
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Thomas Lüthi , Maverick Viñales Acquista adesso , Tito Rabat
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie