Moto2, Motegi: sesta pole stagionale per Bagnaia, Oliveira solo nono

condividi
commenti
Moto2, Motegi: sesta pole stagionale per Bagnaia, Oliveira solo nono
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
20 ott 2018, 07:10

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 mette tutti in fila e dividerà la prima fila con Quartararo ed un sorprendente Lecuona, mentre il rivale della KTM non è andato oltre la terza fila. In seconda c'è anche Baldassarri.

Pecco Bagnaia non avrebbe potuto chiedere di meglio alle qualifiche del GP del Giappone di classe Moto2. Il leader del Mondiale ha infatti firmato la sua sesta pole position stagionale a Motegi, mentre il rivale nella corsa al titolo Miguel Oliveira non è riuscito a fare meglio del nono tempo.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha dimostrato ancora una volta di essere in un momento veramente positivo della sua stagione ed ha messo tutti alle spalle della sua Kalex con un crono di 1'50"759, grazie al quale ha distanziato di 165 un Fabio Quartararo che ha riportato in prima fila la Speed Up.

La sorpresa di giornata invece è senza ombra di dubbio Iker Lecuona, che per la prima volta in carriera è andato a prendersi un posto in prima fila, risultando anche il migliore tra i piloti KTM nelle qualifiche odierne, chiudendo a soli due decimi dalla pole di Bagnaia.  

Leggi anche:

La seconda fila si aprirà invece con la Kalex del tedesco Marcel Schrotter, rimasto alle spalle dello spagnolo per appena 53 millesimi, ma bravo a mettersi dietro di 49 l'italiano Lorenzo Baldassarri. Un applauso però se lo merita anche Alex Marquez, capace di artigliare il sesto tempo in griglia con una piccola frattura ad una scapola, rimediata nella bruttissima caduta della FP1 di ieri.

Settimo tempo per la seconda Kalex della Dynavolt Intact GP, quella di Xavi Vierge, che ha preceduto un Tetsuta Nagashima parso particolarmente a suo agio sulla pista di casa, sulla quale si è sempre proposto all'interno della top 10. Come detto, in nona posizione c'è invece Oliveira, staccato di oltre mezzo secondo da Bagnaia.

Ancora una volta il portoghese della KTM sarà quindi chiamato ad una rimonta in gara (per ben 12 volte in stagione, alla domenica ha migliorato il risultato del sabato), ma è chiaro che per lui in questo momento appare complicato il piano di provare a ridurre il distacco di 28 punti da Pecco. Anche perché poco distante, in 11esima posizione, c'è l'altra Kalex dello Sky Racing Team VR46, quella di Luca Marini. Va detto però che a coprirgli le spalle c'è pure la KTM di Brad Binder decima.

Continua a faticare parecchio invece Joan Mir, 14esimo, alimentando sempre di più il dubbio che forse un altro anno in Moto2 gli avrebbe fatto bene e che la Suzuki forse abbia avuto un po' fretta a portarlo in MotoGP.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Simone Corsi occupa la 14esima posizione, mentre dopo la doppia caduta della FP3 di questa mattina sono parsi piuttosto in difficoltà i due piloti dell'Italtrans Racing, con Andrea Locatelli e Mattia Pasini solo in 20esima e 21esima posizione. Più attardati Stefano Manzi e Federico Fuligni, rispettivamente 27esimo e 32esimo. 

 
Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 18 1'50.759     156.046  
2 20 France Fabio Quartararo Speed Up 20 1'50.924 0.165 0.165 155.814  
3 27 Spain Iker Lecuona KTM 18 1'50.990 0.231 0.066 155.722  
4 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 19 1'51.043 0.284 0.053 155.647  
5 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 15 1'51.092 0.333 0.049 155.579  
6 73 Spain Alex Marquez Kalex 18 1'51.250 0.491 0.158 155.358  
7 97 Spain Xavi Vierge Kalex 15 1'51.313 0.554 0.063 155.270  
8 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 18 1'51.327 0.568 0.014 155.250  
9 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 20 1'51.331 0.572 0.004 155.245  
10 41 South Africa Brad Binder KTM 19 1'51.340 0.581 0.009 155.232  
11 10 Italy Luca Marini Kalex 17 1'51.343 0.584 0.003 155.228  
12 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 15 1'51.359 0.600 0.016 155.206  
13 87 Australia Remy Gardner Tech 3 16 1'51.505 0.746 0.146 155.002  
14 36 Spain Joan Mir Kalex 20 1'51.555 0.796 0.050 154.933  
15 9 Spain Jorge Navarro Kalex 18 1'51.638 0.879 0.083 154.818  
16 24 Italy Simone Corsi Kalex 17 1'51.666 0.907 0.028 154.779  
17 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 17 1'51.769 1.010 0.103 154.636  
18 16 United States Joe Roberts NTS 20 1'51.797 1.038 0.028 154.598  
19 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 21 1'51.808 1.049 0.011 154.582  
20 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 19 1'51.822 1.063 0.014 154.563  
21 54 Italy Mattia Pasini Kalex 14 1'51.862 1.103 0.040 154.508  
22 57 Spain Edgar Pons Speed Up 20 1'51.899 1.140 0.037 154.457  
23 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 14 1'52.258 1.499 0.359 153.963  
24 2 Switzerland Jesko Raffin Kalex 19 1'52.378 1.619 0.120 153.798  
25 4 South Africa Steven Odendaal NTS 17 1'52.505 1.746 0.127 153.625  
26 64 Netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 19 1'52.549 1.790 0.044 153.565  
27 62 Italy Stefano Manzi Suter 11 1'52.625 1.866 0.076 153.461  
28 66 Finland Niki Tuuli Kalex 18 1'52.775 2.016 0.150 153.257  
29 32 Spain Isaac Viñales Suter 16 1'53.222 2.463 0.447 152.652  
30 95 France Jules Danilo Kalex 19 1'53.755 2.996 0.533 151.937  
31 18 Andorra Xavi Cardelus Kalex 17 1'53.870 3.111 0.115 151.783  
32 21 Italy Federico Fuligni Kalex 17 1'54.199 3.440 0.329 151.346
Articolo successivo
Moto2, Motegi, Libere 3: svetta Quartararo, Bagnaia quarto davanti ad Oliveira

Articolo precedente

Moto2, Motegi, Libere 3: svetta Quartararo, Bagnaia quarto davanti ad Oliveira

Articolo successivo

Moto2: Quartararo torna alla vittoria a Motegi, ma Bagnaia allunga nel Mondiale

Moto2: Quartararo torna alla vittoria a Motegi, ma Bagnaia allunga nel Mondiale
Carica i commenti