Moto2
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Moto2, Motegi: prima pole stagionale di Luca Marini!

condividi
commenti
Moto2, Motegi: prima pole stagionale di Luca Marini!
Di:
19 ott 2019, 05:31

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato il più bravo con la pista che andava via via asciugando, rifilando oltre un secondo al diretto inseguitore Fernandez. Prima fila anche per Baldassarri, mentre Marquez e Navarro sono in seconda.

La mattinata giapponese continua a regalare soddisfazioni al tricolore. Dopo la pole position di Niccolò Antonelli in Moto3, è arrivata infatti anche quella di Luca Marini in nel Gran Premio del Giappone di classe Moto2. Un segnale importante per il pilota dello Sky Racing Team VR46, perché la prima partenza al palo arriva del 2019 subito dopo la prima vittoria in Thailandia.

Tra le altre cose, Luca è stato molto bravo in condizioni molto particolari, con la pista di Motegi che andava via via asciugando, ma senza offrire un grip adeguato a fare il passaggio alle gomme slick. Proprio sotto alla bandiera a scacchi, infatti, ha piazzato un 2'00"985 con cui ha distanziato di ben 1"148 il diretto inseguitore Augusto Fernandez.

Tra le altre cose, sulla sua Q2 c'è anche un episodio curioso da raccontare, perché Marini stava partendo dai box senza la saponetta del ginocchio destro, ma è stato salvato in "calcio d'angolo" da Maverick Vinales, che era in pitlane e si è accorto della cosa, andandola a segnalare ai meccanici dello Sky Racing Team VR46.

A completare la festa italiana ci ha pensato Lorenzo Baldassarri, che dopo la brutta caduta di questa mattina è andato a rimettersi nelle posizioni che merita, piazzando la sua Kalex del Pons Racing a completare la prima fila, anche se con un ritardo di 1"2 nei confronti di Marini.

E' stata una buona qualifica anche per il leader iridato Alex Marquez, quarto con la sua Kalex della Marc VDS, anche se il rivale Jorge Navarro ha raccolto un risultato forse insperato dopo le difficoltà incontrate nelle libere: passato dalla Q1, infatti, il portacolori della Speed Up ha chiuso la Q2 al quinto posto, davanti ad un ottimo Somkiat Chantra, sesto nonostante una scivolata alla curva 1.

Le condizioni molto complicate dell'asfalto però sembrano aver in effetti favorito i piloti che arrivavano dalla Q1 e la riprova è l'ottavo posto in griglia di Marco Bezzecchi, che con la sua KTM Tech 3 si è infilato tra le due Kalex della Dynavolt Intact GP, con Thomas Luthi settimo e Marcel Schrotter nono.

C'è poi chi nel finale ha provato a giocarsi anche l'azzardo della gomma slick, che però non ha pagato. E' questo il caso di Remy Gardner, decimo, e di un Brad Binder che sul bagnato non riusciva proprio a trovare il feeling con la sua KTM e che quindi ha deciso di giocare il jolly, ma senza ottenere i frutti sperati: il sudafricano è infatti solo 18esimo in griglia ed è quello messo peggio tra i piloti ancora in corsa per il titolo.

Davanti a lui ci sono poi anche altri tre italiani. Stefano Manzi prenderà il via dall'11esima posizione, giusto davanti ad Enea Bastianini, mentre Nicolò Bulega ha un po' deluso con il 17esimo tempo, dopo essere stato tra i più veloci per tutto il weekend. Per il pilota della MV Agusta si tratta comunque del miglior risultato stagionale in qualifica.

Il primo degli eliminati al termine della Q1 è purtroppo Andrea Locatelli, rimasto fuori per appena 17 millesimi con la sua Kalex dell'Italtrans Racing e quindi 19esimo sulla griglia di partenza. In settima fila ci sarà posto anche per Fabio Di Giannantonio, 21esimo con la sua Speed Up, alle spalle pure di Xavi Vierge.

23esimo posto in griglia invece per Mattia Pasini, che in questo fine settimana non è mai riuscito a trovare il feeling giusto con la sua Kalex del Tasca Racing. Male anche Dominique Aegerter, addirittura 28esimo mentre la MV Agusta gemella aveva staccato il pass per l'accesso diretto alla Q2.

Da segnalare anche il clamoroso errore di Jake Dixon: il pilota del Team Angel Nieto si giocava una grande occasione, visto che era stato il più veloce nella FP3 disputata sul bagnato, ma è caduto alla curva 9 ancora prima di riuscire a mettere un tempo a referto e quindi prenderà il via in coda al gruppo.

Classifica Q2

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Luca Marini
Kalex 7 02'00.985 142.857
2 Spain Augusto Fernandez
Kalex 8 02'02.133 01.148 01.148 141.514
3 Italy Lorenzo Baldassarri
Kalex 8 02'02.212 01.227 00.079 141.423
4 Spain Alex Marquez
Kalex 8 02'02.306 01.321 00.094 141.314
5 Spain Jorge Navarro
Speed Up 7 02'02.411 01.426 00.105 141.193
6 Thailand Somkiat Chantra
Kalex 5 02'02.435 01.450 00.024 141.165
7 Switzerland Thomas Lüthi
Kalex 7 02'02.483 01.498 00.048 141.110
8 Italy Marco Bezzecchi
KTM 6 02'02.558 01.573 00.075 141.023
9 Germany Marcel Schrötter
Kalex 7 02'02.598 01.613 00.040 140.977
10 Australia Remy Gardner
Kalex 6 02'02.687 01.702 00.089 140.875
11 Italy Stefano Manzi
MV 7 02'02.714 01.729 00.027 140.844
12 Italy Enea Bastianini
Kalex 7 02'02.982 01.997 00.268 140.537
13 Spain Iker Lecuona
KTM 5 02'03.073 02.088 00.091 140.433
14 Spain Jorge Martin
KTM 7 02'03.077 02.092 00.004 140.429
15 United Kingdom Sam Lowes
Kalex 7 02'03.479 02.494 00.402 139.971
16 Japan Tetsuta Nagashima
Kalex 8 02'03.517 02.532 00.038 139.928
17 Italy Nicolò Bulega
Kalex 7 02'03.677 02.692 00.160 139.747
18 South Africa Brad Binder
KTM 6 02'05.963 04.978 02.286 137.211

Classifica Q1

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Australia Remy Gardner
Kalex 8 02'03.132 140.366
2 Spain Jorge Navarro
Speed Up 8 02'03.620 00.488 00.488 139.812
3 Italy Marco Bezzecchi
KTM 7 02'04.044 00.912 00.424 139.334
4 Thailand Somkiat Chantra
Kalex 8 02'04.115 00.983 00.071 139.254
5 Italy Andrea Locatelli
Kalex 7 02'04.132 01.000 00.017 139.235
6 Spain Xavi Vierge
Kalex 7 02'04.219 01.087 00.087 139.138
7 Italy Fabio Di Giannantonio
Speed Up 7 02'04.349 01.217 00.130 138.992
8 Switzerland Jesko Raffin
NTS 7 02'04.663 01.531 00.314 138.642
9 Italy Mattia Pasini
Kalex 7 02'05.053 01.921 00.390 138.210
10 United States Joe Roberts
KTM 7 02'05.476 02.344 00.423 137.744
11 Indonesia Dimas Pratama
Kalex 7 02'05.642 02.510 00.166 137.562
12 Germany Lukas Tulovic
KTM 7 02'05.850 02.718 00.208 137.334
13 Netherlands Bo Bendsneyder
NTS 7 02'05.960 02.828 00.110 137.214
14 Switzerland Dominique Aegerter
MV 6 02'06.355 03.223 00.395 136.786
15 Germany Philipp Ottl
KTM 7 02'06.725 03.593 00.370 136.386
16 Andorra Xavi Cardelus
KTM 7 02'07.283 04.151 00.558 135.788
17 Malaysia Adam Norrodin
Kalex 7 02'07.613 04.481 00.330 135.437
United Kingdom Jake Dixon
KTM 0
Articolo successivo
Moto2, Motegi, Libere 3: Dixon cade ma vola sotto alla pioggia

Articolo precedente

Moto2, Motegi, Libere 3: Dixon cade ma vola sotto alla pioggia

Articolo successivo

Video, Alex Marquez come Marc: salvataggio incredibile!

Video, Alex Marquez come Marc: salvataggio incredibile!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Motegi
Sotto-evento Q2
Location Twin Ring Motegi
Autore Matteo Nugnes