Motegi, Libere 3: Espargaro stacca tutti quanti

Motegi, Libere 3: Espargaro stacca tutti quanti

Lo spagnolo rifila sei decimi a Marquez. Bene Smith e Redding, indietro gli italiani

Pol Espargaro ha letteralmente massacrato la concorrenza nell'ultima sessione di prove libere della classe Moto2 a Motegi. Lo spagnolo del Team Pons ha sfoderato un tempo impressionante di 1'51"192, staccando di ben sei decimi il leader della classifica iridata Marc Marquez. Dietro di loro è un tandem dell'armata britannica a provare a rovinargli la festa, con un Bradley Smith che sembra particolarmente a suo agio su questa pista ed ha stampato il terzo tempo, mettendosi alle spalle il connazionale Scott Redding per appena 3 millesimi: va detto però che si sono visti staccare di ben sette decimi da Espargaro. Segue poi un quartetto tutto di piloti spagnoli, di cui fanno parte Esteve Rabat, autore anche di una caduta, Jordi Torres, Nico Terol e Julian Simon. A mancare invece sono stati i piloti di casa nostra, con Simone Corsi che è solo 13esimo ed Andrea Iannone addirittura 18esimo a quasi 2". Oltre a quella di Rabat, si è vista anche la caduta del giapponese Kohta Nozane, chiamato a sostituire Marco Colandrea nella gara di casa. Inoltre bisogna registrare il dritto, ma con ritorno in pista, di Xavier Simeon.

Moto2 - Motegi - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie