Michele Pirro guarda con ottimismo a Le Mans

Michele Pirro guarda con ottimismo a Le Mans

Il pilota del team Gresini deve riscattare il ritiro prematuro di Estoril

Il motomondiale parlerà francese il prossimo fine settimana, in occasione del Gp di Le Mans. La classe Moto2 è attualmente guidata dal tedesco Stefan Bradl con 68 punti, forte della vittoria di Estoril, servita su un piatto d’argento da Andrea Iannone, che non ha saputo concretizzare la bella rimonta nel GP di Portogallo a causa di una caduta a 4 giri dalla fine, e che ora è a quota 48. La costanza di rendimento premia il pilota romano Simone Corsi che con 37 punti occupa la terza posizione, seguito dallo svizzero Thomas Luthi e dallo spagnolo Julian Simon con 36. Per trovare Michele Pirro bisogna scendere fino alla decima posizione, anche lui autore di una scivolata nel GP di Portogallo che non gli ha permesso di raccogliere punti, vanificando quanto di buono aveva fatto nelle prove ufficiali partendo dalla seconda fila. Michele Pirro:L’errore nel GP del Portogallo mi ha lasciato tanta delusione, che terminerà quando tornerò in sella per il GP di Francia a Le Mans, il prossimo fine settimana. Il rendimento della nostra Moriwaki non è ancora costante e non ci permette di guidare in modo fluido, pagando pesantemente ogni piccolo errore di guida. Non corro a Le Mans dal 2006, anno in cui partecipai al mondiale 125, quindi dovrò prendere riferimenti con la pista e cercare di interpretarla nel modo migliore. Nonostante le difficoltà sono convinto che il team Gresini sia una grande squadra e che presto saremo in grado di stare con i migliori, non solo in prova ma anche in gara”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Emanuele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie