Marquez prende con filosofia la caduta di Sepang

Marquez prende con filosofia la caduta di Sepang

"Il vantaggio costruito nelle gare scorse ci è servito oggi, vediamo in Australia" ha detto.

Se fosse riuscito a non cadere per un altro paio di giri, Marc Marquez avrebbe festeggiato il titolo iridato della Moto2 oggi a Sepang. Lo spagnolo invece ha commesso un errore pochi istanti prima dell'esposizione della bandiera rossa e, grazie all'undicesimo posto, Pol Espargaro ha mantenuto i giochi ancora aperti, anche se rimane distanziato di 48 lunghezze su 50 in palio. Al futuro pilota della Honda in MotoGp, forse perchè forte anche di questo grande vantaggio, va comunque il merito di aver preso con filosofia quanto accaduto oggi. Ecco le sue parole a caldo subito dopo l'incidente: "Queste cose possono capitare quando si corre sul bagnato. Stavo andando molto tranquillo, poi negli ultimi giri ha iniziato a piovere più forte ed ho rallentato perchè mi sono reso conto che si scivolava molto. Quando sono caduto mi si è chiuso l'anteriore e c'è stato poco da fare. Diciamo che il vantaggio che avevamo accumulato ad Aragon ed in Giappone ci è servito oggi. Ora vedremo come andrà in Australia".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Articolo di tipo Ultime notizie