Losail, Libere 3: Bradl sembra inarrestabile

Losail, Libere 3: Bradl sembra inarrestabile

Il tedesco fa il vuoto e si candida a grande favorito per la pole di domani

Stefan Bradl prova a mettere una seria ipoteca sulla pole position del Gp del Qatar, gara di apertura del Mondiale Moto2 2011. Il tedesco della Kiefer Racing si è confermato a suo agio tra le pieghe di Losail e nel finale dell'ultima sessione di prove libere ha piazzato la zampata da 2'00"882, rifilando quasi un secondo al suo diretto inseguitore. Dopo essere stato in battaglia fino ai minuti conclusivi, Marc Marquez non ha saputo reagire all'ultimo attacco di Bradl ed ha chiuso con un gap di oltre otto decimi nei confronti del battistrada. Terzo tempo per Andrea Iannone, risalito in extremis, anche se pure lui paga un ritardo pesante, così come Yuki Takahashi che lo segue. Nella top ten c'è poi spazio per altri due piloti di casa nostra, con Simone Corsi che chiude nono, giusto davanti al sammarinese Alex De Angelis. Dietro di loro si è piazzato invece Michele Pirro, leggermente più in difficoltà rispetto a ieri, ma ancora una volta in grado di stare con i primi. Attardati tutti gli altri italiani, a partire da Mattia Pasini che è 14esimo. Se la passano peggio di lui però gli ex MotoGp, Aleix Espergaro e Mika Kallio, che a sorpresa sono relegati nelle posizioni di rincalzo. Da segnalare l'unica caduta della sessione, che ha avuto per protagonista l'esordiente Randy Krummenacher.

Moto2 - Losail - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag ginevra