Losail, Libere 1: volano Sam Lowes e la Speed Up

Losail, Libere 1: volano Sam Lowes e la Speed Up

Il britannico rifila ben sei decimi a Zarco ed addirittura un secondo a Rabat. Bene Morbidelli, settimo

A quanto pare non è stato affatto casuale se durante l'inverno c'era spesso e volentieri il nome di Sam Lowes in cima alla lista dei tempi della classe Moto2. Il pilota della Speed Up si è infatti confermato in grande forma anche nella prima sessione di prove libere del Gp del Qatar.

E il suo è un segnale importante, perché l'ex iridato della Supersport è stato il primo ad infrangere la barriera dei due minuti sul tracciato di Losail nella classe Moto2. Il suo 1'59"717 gli ha inoltre consentito di distanziare di oltre sei decimi il diretto inseguitore Johann Zarco, che fino a pochi minuti dal termine se la giocava alla pari con lui.

In terza posizione, ma distanziato di oltre un secondo, c'è il campione del mondo in carica Esteve Rabat, mentre a completate la top five troviamo Thomas Luthi, seguito dalla coppia tedesca composta da Jonas Folger e Sandro Cortese. Positiva però pure la prova di Franco Morbidelli, che si è inserito in settima posizione con la Kalex del Team Italtrans.

Sicuramente interessante il nono tempo del rookie Alex Rins, che anche durante i test aveva fatto capire di potersi adattare rapidamente alla classe di mezzo. E' iniziata decisamente male invece per l'altro portacolori del Team Pons, ovvero Luis Salom: prima è rimasto fermo ai box per un problema tecnico e poi è stato vittima dell'unica caduta del turno.

Il suo ex compagno di squadra, ovvero il campione del mondo in carica della Moto3 Alex Marquez continua il suo apprendistato in maniera prudente e alla fine si è dovuto accontentare del 18esimo posto. Meglio di lui ha fatto il veterano Simone Corsi, 13esimo nonostante abbia lavorato soprattutto in ottica gara. Il quadro dei nostri si completa poi con il 24esimo tempo di Lorenzo Baldassarri.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco , Tito Rabat , Sam Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie