Losail, Libere 1: Luthi in grande spolvero

Losail, Libere 1: Luthi in grande spolvero

Lo svizzero si conferma in forma dopo un ottimo inverno. Quarto Marquez, davanti a Corsi e Iannone

Nel corso dei test invernali è stato spesso e volentieri davanti a tutti e una volta arrivato a Losail ha dimostrato che la cosa non è stata assolutamente casuale. Stiamo ovviamente parlando di Thomas Luthi, che quest'oggi è risultato il più veloce nella prima sessione del Gp del Qatar classe Moto2. Il pilota elvetico è riuscito a girare in 2'01"284, un tempo non troppo lontano dal record in gara del tracciato, ma distante di oltre un secondo dalla pole dello scorso anno. In ogni caso al portacolori del team Interwetten è bastato per mettere ben quattro decimi tra sé ed il primo degli inseguitori, che un po' a sorpresa è Esteve Rabat. Terzo tempo poi per Pol Espargaro, fratellino di quell'Aleix che corre in MotoGp con il team Aspar. Il tris spagnolo alle spalle di Luthi è servito con il quarto crono del vice-campione del mondo Marc Marquez, che quindi sembra aver messo definitivamente alle spalle i problemi di vista che lo hanno tormentato tutto l'inverno in seguito all'incidente di Sepang. In quinta posizione troviamo poi il migliore dei piloti italiani, che è Simone Corsi, tallonato ad appena 17 millesimi dal connazionale Andrea Iannone. Dopo l'ottimo passo mostrato nei test, per ora delude un po' invece Claudio Corti, 15esimo alle spalle anche del rookie Johann Zarco. Subito dietro al pilota del team Italtrans c'è il sammarinese Alex De Angelis, mentre Roberto Rolfo è leggermente più indietro in 18esima piazza. Le grandi delusioni di questo turno però sono senza ombra di dubbio l'ex campione del mondo Toni Elias, che è 19esimo, ma anche il campione in carica della 125 Gp Nico Terol, che non è andato oltre al 25esimo tempo.

Moto2 - Losail - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Thomas Lüthi
Articolo di tipo Ultime notizie