Moto2, Le Mans, Libere 2: Martin vola, paura per Marini

Il pilota spagnolo è stato il più rapido ed ha centrato il miglior tempo nel finale, mentre Marini è stato protagonista di un bruttissimo volo ed è finito in ospedale per verificare lo stato della sua caviglia sinistra.

Moto2, Le Mans, Libere 2: Martin vola, paura per Marini

Anche la seconda sessione di libere della Moto2 si è disputata su un asfalto di Le Mans condizionato dalle basse temperature e da qualche chiazza di umido che ha tratto in inganno diversi piloti, ma a riportare le conseguenze più serie è stato Luca Marini.

Il leader del campionato, nel corso dei minuti iniziali del turno, è stato protagonista di una bruttissima caduta in curva 5. Luca è stato scaraventato in aria per poi impattare con violenza contro l’asfalto.

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato immediatamente soccorso dal personale a bordo pista e la sessione è stata interrotta con bandiera rossa.

Marini è stato trasportato prima al centro medico, dove è stato riscontrato il gonfiore alla caviglia sinistra, e successivamente è stato portato al vicino centro ospedaliero dove sarà sottoposto ad una tac per capire le conseguenze della caduta, anche se c'è il sospetto che ci possa essere una microfrattura.

La sessione è ripresa poco dopo ed i tempi sono progressivamente migliorati grazie ad un asfalto che è andato asciugandosi col passare del tempo.

Ad imporsi in cima alla lista dei tempi è stato un Jorge Martin assolutamente in palla. Il pilota della KTM è riuscito ad ottenere il miglior crono di giornata nel finale con il tempo di 1’37’’400 ed ha preceduto di 313 millesimi un Jake Dixon già buon protagonista anche nelle FP1.

Martin e Dixon sono stati gli unici piloti in grado di scendere sotto il muro dell’1’37’’, mentre Marco Bezzecchi, unico portacolori dello Sky Racing Team VR46 in pista dopo il volo di Marini, ha chiuso con il terzo riferimento in 1’38’’017 e 6 decimi di ritardo dalla vetta.

In questa seconda sessione sono tornati ad occupare le posizioni di vertice i nomi noti della categoria. Sam Lowes, infatti, ha ottenuto il quarto tempo riuscendo a precedere di soli 30 millesimi Augusto Fernandez, mentre Jorge Navarro ha chiuso con il sesto riferimento ed un gap da Martin di 8 decimi.

Vicini anche Aron Canet e Thomas Luthi, rispettivamente settimo ed ottavo e separati da soli 15 millesimi, mentre la top 10 si sono completate con Schrotter nono davanti a Roberts.

Sessione negativa per i colori italiani. Detto di Marini, Stefano Manzi ha chiuso con il 14° tempo, mentre Enea Bastianini non è riuscito ad entrare tra i primi 14 ottenendo il 15° crono in 1’38’’816.

Baldassarri, dopo la buona performance del mattino, ha centrato il diciassettesimo tempo precedendo Simone Corsi protagonista di una innocua scivolata nel finale, mentre Dalla Porta e Bulega sono stati gli ultimi italiani presenti in pista con il ventesimo ed il venticinquesimo tempo.

Cla Pilota moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 United Kingdom Jake Dixon
19 1'37.713 154.186
2 Spain Jorge Martin
19 1'37.762 0.049 0.049 154.108
3 Italy Marco Bezzecchi
20 1'38.017 0.304 0.255 153.708
4 United Kingdom Sam Lowes
19 1'38.155 0.442 0.138 153.491
5 Spain Augusto Fernandez
20 1'38.185 0.472 0.030 153.445
6 Spain Jorge Navarro
17 1'38.221 0.508 0.036 153.388
7 Spain Aron Canet
18 1'38.259 0.546 0.038 153.329
8 Switzerland Thomas Lüthi
17 1'38.274 0.561 0.015 153.306
9 Germany Marcel Schrötter
19 1'38.341 0.628 0.067 153.201
10 Spain Xavi Vierge
20 1'38.459 0.746 0.118 153.018
11 Thailand Somkiat Chantra
20 1'38.476 0.763 0.017 152.991
12 United States Joe Roberts
20 1'38.509 0.796 0.033 152.940
13 Italy Stefano Manzi
20 1'38.712 0.999 0.203 152.625
14 Italy Enea Bastianini
19 1'38.816 1.103 0.104 152.465
15 Spain Hector Garzo
19 1'38.843 1.130 0.027 152.423
16 Italy Lorenzo Baldassarri
24 1'38.957 1.244 0.114 152.247
17 Italy Simone Corsi
19 1'39.010 1.297 0.053 152.166
18 Spain Marcos Ramírez
20 1'39.020 1.307 0.010 152.151
19 Japan Tetsuta Nagashima
18 1'39.022 1.309 0.002 152.148
20 Italy Lorenzo Dalla Porta
24 1'39.076 1.363 0.054 152.065
21 Malaysia Hafizh Syahrin Abdullah
21 1'39.357 1.644 0.281 151.635
22 Malaysia Kasma Daniel Kasmayudin
16 1'39.532 1.819 0.175 151.368
23 Australia Remy Gardner
18 1'39.570 1.857 0.038 151.310
24 Netherlands Bo Bendsneyder
21 1'39.776 2.063 0.206 150.998
25 Italy Nicolò Bulega
19 1'39.854 2.141 0.078 150.880
26 Spain Edgar Pons
20 1'40.969 3.256 1.115 149.214
27 Indonesia Andi Gilang
17 1'41.015 3.302 0.046 149.146
Italy Luca Marini
2 1'45.109 7.396 4.094 143.336
29 Italy Fabio Di Giannantonio
0
30 Piotr Biesiekirski
0

 

condividi
commenti
Dupasquier rinnova con Prustel, Baltus va in Moto2 con NTS
Articolo precedente

Dupasquier rinnova con Prustel, Baltus va in Moto2 con NTS

Articolo successivo

Sospiro di sollievo per Marini: non ci sono fratture

Sospiro di sollievo per Marini: non ci sono fratture
Carica i commenti