Moto2, Le Mans, Libere 1: Kasma Daniel a sorpresa

Il pilota malesiano ha sfruttato al meglio la pista che è andata asciugandosi ed ha centrato il miglior tempo precedendo Garzo e Baldassarri. Numerose le cadute viste nel corso della sessione.

Moto2, Le Mans, Libere 1: Kasma Daniel a sorpresa

La prima sessione di libere della Moto2 è stata fortemente condizionata dall’asfalto umido del tracciato di Le Mans che ha tratto in inganno numerosi piloti. Sono state infatti più di dieci le cadute registrate nel corso della FP1 che hanno visto finire in terra anche nomi di un certo peso come Luca Marini, caduto appena uscito dai box in curva 2.

Ad imporsi, a sorpresa, al termine dei 45 minuti di prove è stato un Kasma Daniel bravissimo nell’approfittare all’ultimo secondo di un asfalto leggermente più asciutto e fermare il cronometro sul tempo di 1’51’’279.

Alle spalle del pilota della Malesia troviamo un Hector Garzo decisamente a proprio agio in queste condizioni di tracciato umido ed in grado anche lui di migliorarsi nei secondi conclusivi sino a chiudere con un gap di 253 millesimi dalla vetta.

Garzo è riuscito a precedere di appena 3 millesimi un Lorenzo Baldassarri in costante miglioramento nel corso del turno, mentre alle spalle del pilota italiano ha chiuso con un ritardo di 294 millesimi un Joe Roberts protagonista di una scivolata innocua proprio nel finale.

Dopo essere stato in testa alla classifica dei tempi nella seconda fase della sessione Jake Dixon è retrocesso sino al quinto posto con il crono di 1’51’’851 piazzandosi davanti a Jorge Martin fresco di accordo con il team Pramac in MotoGP per il 2021.

Marco Bezzecchi è stato il miglior portacolori del team Sky VR46 grazie al settimo riferimento di giornata ma ha pagato un ritardo di 9 decimi dalla vetta oltre ad essere stato il primo a non scendere sotto il muro dell’1’52’’, mentre Luca Marini, dopo la scivolata di inizio sessione, ha faticato a trovare il feeling con il tracciato chiudendo con il 24° tempo.

Buona anche la sessione di libere di Nicolò Bulega oggi nono alle spalle di Luthi e davanti ad un Syahrin come sempre a proprio agio in condizioni di bagnato.

Il resto della pattuglia tricolore vede Bastiani, Corsi, Manzi e Dalla Porta vicini ed autori rispettivamente dell’11°, 12°, 13° e 15° tempo, mentre grande paura per Fabio Di Giannantonio protagonista di una brutta caduta all’ultima curva.

Fabio è stato trasportato al centro medico per accertamenti e sembra che l’unica conseguenza sia soltanto una brutta botta alla caviglia che non dovrebbe pregiudicare il prosieguo del weekend.

Cla Pilota moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Malaysia Kasma Daniel Kasmayudin
13 1'51.279 135.389
2 Spain Hector Garzo
21 1'51.532 0.253 0.253 135.082
3 Italy Lorenzo Baldassarri
21 1'51.535 0.256 0.003 135.078
4 United States Joe Roberts
16 1'51.829 0.550 0.294 134.723
5 United Kingdom Jake Dixon
15 1'51.851 0.572 0.022 134.697
6 Spain Jorge Martin
16 1'51.912 0.633 0.061 134.623
7 Italy Marco Bezzecchi
18 1'52.206 0.927 0.294 134.270
8 Switzerland Thomas Lüthi
21 1'52.238 0.959 0.032 134.232
9 Italy Nicolò Bulega
19 1'52.259 0.980 0.021 134.207
10 Malaysia Hafizh Syahrin Abdullah
16 1'52.373 1.094 0.114 134.071
11 Italy Enea Bastianini
16 1'52.596 1.317 0.223 133.805
12 Italy Simone Corsi
18 1'52.608 1.329 0.012 133.791
13 Italy Stefano Manzi
17 1'52.693 1.414 0.085 133.690
14 Australia Remy Gardner
16 1'52.769 1.490 0.076 133.600
15 Italy Lorenzo Dalla Porta
14 1'52.807 1.528 0.038 133.555
16 Japan Tetsuta Nagashima
13 1'52.898 1.619 0.091 133.447
17 Germany Marcel Schrötter
11 1'52.921 1.642 0.023 133.420
18 Spain Jorge Navarro
14 1'52.937 1.658 0.016 133.401
19 United Kingdom Sam Lowes
14 1'52.942 1.663 0.005 133.395
20 Spain Augusto Fernandez
16 1'53.173 1.894 0.231 133.123
21 Spain Xavi Vierge
16 1'53.255 1.976 0.082 133.027
22 Spain Edgar Pons
18 1'53.499 2.220 0.244 132.741
23 Italy Fabio Di Giannantonio
10 1'54.035 2.756 0.536 132.117
24 Italy Luca Marini
7 1'55.032 3.753 0.997 130.972
25 Spain Marcos Ramírez
15 1'55.598 4.319 0.566 130.330
26 Spain Aron Canet
4 1'56.515 5.236 0.917 129.305
27 Netherlands Bo Bendsneyder
16 1'56.725 5.446 0.210 129.072
28 Piotr Biesiekirski
13 1'57.968 6.689 1.243 127.712
29 Thailand Somkiat Chantra
2
30 Indonesia Andi Gilang
3
condividi
commenti
Moto2: Di Giannantonio torna a casa. Ha firmato con Gresini
Articolo precedente

Moto2: Di Giannantonio torna a casa. Ha firmato con Gresini

Articolo successivo

Dupasquier rinnova con Prustel, Baltus va in Moto2 con NTS

Dupasquier rinnova con Prustel, Baltus va in Moto2 con NTS
Carica i commenti