Zarco in pole ad Assen quasi a ritmo da MotoGp

Zarco in pole ad Assen quasi a ritmo da MotoGp

Con il suo 1'36"346 sarebbe davanti a Melandri nella classe regina. Solo Rabat e Lowes a meno di un secondo

Se in MotoGp hanno letteralmente distrutto i precedenti record del tracciato di Assen, i protagonisti della classe Moto2 non sono stati affatto da meno. Johann Zarco ha piazzato la sua Kalex della Ajo Motorsport in pole position nel Gp d'Olanda andando a realizzare un tempo che ha davvero dell'incredibile: 1'36"346.

Basta pensa che con questa prestazione il leader della classifica iridata si sarebbe messo dietro addirittura l'Aprilia RS-GP di Marco Melandri e che quindi parliamo di prestazioni a livello da MotoGp. Non a caso, se la classe di mezzo ci ha abituati a vedere sempre tantissime moto racchiuse nello spazio di un secondo, questa volta invece sono appena tre i piloti compresi in questo spazio.

Quello che si è avvicinato di più a Zarco è il campione del mondo in carica Tito Rabat, che con la sua Kalex della Marc VDS ha chiuso con 287 millesimi di distacco. Nel finale poi ha ridotto il gap anche Sam Lowes, anche se la sua Speed Up completa la prima fila ritrovandosi a ben 532 millesimi.

Dal quarto in giù invece pagano tutti oltre un secondo e questa schiera si apre con Simone Corsi. Va detto però che l'italiano del Forward Racing forse avrebbe potuto fare anche meglio se non fosse incappato in una caduta nelle prime fasi della sessione. Il fatto che abbia comunque mantenuto la quarta posizione è comunque positivo in ottica gara.

A dividere la seconda fila con lui ci saranno il tedesco Jonas Folger e Xavier Simeon, tornato finalmente competitivo per i colori del Team Gresini. In terza fila c'è invece spazio per il compagno di Corsi, ovvero Lorenzo Baldassarri, accreditato del nono tempo alle spalle di Alex Rins e di Thomas Luthi.

Qualifiche da dimenticare invece per Franco Morbidelli, che si ritrova addirittura in 20esima posizione. In generale però è il Team Italtrans che sembra vivere un momento difficile, visto che anche il vice-campione del mondo Mika Kallio non è andato oltre al 15esimo posto, un paio di posizioni più indietro rispetto ad un Alex Marquez oggi veloce, ma incappato in una caduta.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco , Tito Rabat , Sam Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie