Jerez, Libere 3: Rabat guida l'1-2 del Team Tuenti

Jerez, Libere 3: Rabat guida l'1-2 del Team Tuenti

Il pilota spagnolo continua a volare sul tracciato andaluso e precede il compagno Espargaro

L'aria di casa sembra fare davvero bene ad Esteve Rabat, che si è confermato il mattatore del weekend di Jerez della classe Moto2 anche nella terza sessione di prove libere. Nei minuti conclusivi del turno lo spagnolo è riuscito a ritoccare il tempo che aveva ottenuto in quello mattutino di ieri, realizzando un 1'42"967 che gli ha permesso di diventare l'unico capace di scendere sotto all'1'43". Questa però è stata una sessione in generale molto positiva per i colori del Team Tuenti, che ha monopolizzato le prime due posizioni con le sue Kalex, forte anche del secondo tempo di Pol Espargaro, che ha chiuso con un passivo di 221 millesimi nei confronti del compagno di squadra. In terza posizione troviamo la prima delle Suter, che è quella di un Nico Terol che di sessione in sessione ha migliorato la sua posizione e che quindi andrà sicuramente tenuto d'occhio per la caccia alla pole position. Paga mezzo secondo invece il leader della classifica iridata Scott Redding, che ha preceduto di poco il giapponese Takaaki Nakagami e l'ex campione del mondo Toni Elias, che finalmente sul tracciato andaluso sembra aver trovato il giusto feeling con la sua moto del Team Blusens Avintia. Dopo la caduta delle Libere 1 e le grandi difficoltà incontrate nella seconda sessione, ha fatto qualche piccolo passo avanti anche Simone Corsi, che ha chiuso 15esimo con un ritardo di 1"2. E' andata decisamente peggio ad Alex De Angelis e Mattia Pasini, che occupano rispettivamente la 20esima e la 29esima piazza.

Moto2 - Jerez - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie