Jerez, Libere 2: Kallio balza al comando in extremis

Jerez, Libere 2: Kallio balza al comando in extremis

Il finlandese ha preceduto un ottimo Zarco ed il sorprendente Cardus. Tutti indietro gli italiani

Le condizioni climatiche incerte hanno fatto da padrone anche nella seconda sessione di prove libere della Moto2 a Jerez de la Frontera. Su una pista che andava via via migliorando, sono stati gli ultimi secondi della sessione a decidere la classifica finale. A svettare in extremis è stato il finlandese Mika Kallio. L'ex pilota di MotoGp è riuscito a spingere la sua Kalex fino ad un tempo di 1'55"675, staccando di quasi mezzo secondo Johann Zarco, che quindi ha confermato di trovarsi particolarmente a suo agio sul fondo viscido. Stupisce il terzo tempo di Ricky Cardus, rimasto in testa fino a pochi istanti dal termine con la sua AJR. Dietro di lui completano la top five uno specialista del bagnato come Anthony West, già veloce anche stamani, ed il leader del mondiale Marc Marquez. Tutti attardati i piloti di casa nostra: se si fa eccezzione per il sammarinese Alex De Angelis (ottavo), gli altri sono tutti lontani dalla top ten. Claudio Corti è 18esimo ad oltre 3", tallonato da Andrea Iannone. Fermo ai box per quasi tutta la sessione invece Simone Corsi.

Moto2 - Jerez - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio
Articolo di tipo Ultime notizie