Il Forward Racing sceglie la Speed Up per il 2013

Il Forward Racing sceglie la Speed Up per il 2013

Cardus, Corsi e De Angelis hanno tratto delle informazioni importanti dai test di Almeria

Non c'erano solamente i piloti della Moto3 nei giorni scorsi ad < Almeria. Sul tracciato spagnolo, per esempio, si sono visti anche i tre piloti della formazione Moto2 del Forward Racing, ovvero Simone Corsi, Alex De Angelis e Ricky Cardus, che hanno approfittato di questa occasione per prendere confidenza con la Speed Up, la moto che hanno scelto di utilizzare nella prossima stagione. Il test non è stato semplice per il sammarinese, che sta ancora recuperando dall'infortunio alla mano rimediato in Australia: "E' stato un test difficile per me, perchè il mio dito non ha ancora recuperato del tutto e perchè non conoscevo la pista. Nel primo giorno ho provato la FTR, poi ho avuto modo di salire per la prima volta sulla Speed Up. A causa dell'infortunio non ho potuto spingere al massimo, ma mi è stato utile girare per capire a che punto sono arrivato con il recupero". "Per l'anno prossimo abbiamo deciso di puntare sulla Speed Up e, visti i tempi che abbiamo fatto io e Simone in questo test, credo di poter dire che avremo una buona moto, anche se non ho potuto provare a sfruttare tutto il suo potenziale. In ogni caso abbiamo raccolto tanti dati che ci saranno utili per iniziare la prossima stagione con il piede giusto" ha aggiunto il sammarinese. Piuttosto soddisfatto anche Corsi: "Il test è andato davvero bene, anche perchè abbiamo avuto a disposizione tre giorni di sole. C'era solo un po' freddo alla mattina, ma siamo comunque riusciti a raccogliere un'importante mole di dati per il futuro. Il mio feeling con la Speed Up è già buono e la stessa cosa vale anche per il team, quindi credo che abbiamo iniziato a lavorare nella direzione giusta".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Alex de Angelis , Simone Corsi
Articolo di tipo Ultime notizie