Iannone rammaricato per la caduta del Sachsenring

Iannone rammaricato per la caduta del Sachsenring

Andrea però è pronto a rilanciarsi: "Fa parte delle gare, ma sappiamo di poterci rifare"

Andrea Iannone, dopo un buon warm up nel quale ha confermato delle scelte in vista della gara, è scattato dalla decima casella in griglia al Sachsenring. In pochi giri l’italiano è riuscito ad avvicinarsi alla testa della gara, lottando con Marc Marquez per la prima posizione. Iannone ha mostrato la sua tenacia, facendo segnare degli ottimi tempi sul giro e limitando al massimo il distacco dal suo avversario. Una scivolata all’undicesimo giro lo ha però allontanato dalla battaglia per il podio, costringendolo a rimontare dalle retrovie. Andrea ha concluso in sedicesima posizione e si mantiene a quota 104 punti nella classifica del campionato (quarta posizione). Andrea Iannone: "Sicuramente non volevo che questo weekend finisse così, sono dispiaciuto per come è andata. Nelle prove avevamo qualche problema sulla moto, ma per la gara la squadra è riuscita a fare un ottimo lavoro e a trovare un setting che mi ha permesso di essere molto veloce. Quando sono scivolato non ero al limite, ma purtroppo ho perso il davanti. Questa era l’ottava gara e può succedere a tutti che le cose vadano storte, fa parte delle gare. Sappiamo di poterci rifare, stiamo lavorando molto e progredendo di volta in volta".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie