Frattura esposta di tibia e perone per Nagashima

Frattura esposta di tibia e perone per Nagashima

Il giapponese è cosciente e muove tutti gli arti, ma per lui si purtroppo si prospetta un lungo stop

Dopo i primi attimi di grande appresione, che avevano mostrato Tetsuta Nagashima a terra immobile in seguito al brutto incidente avvenuto nel terzo turno di prove libere della Moto2, sono arrivate notizie confortanti sulle sue condizioni dal centro medico di Silverstone, anche se il giapponese rischia di dover fare i conti con un lungo stop.

Il pilota è cosciente e muove tutti gli arti, ma i primi esami hanno evidenziato purtroppo una frattura scomposta ed esposta di tibia e perone della gamba destra, stando a quando rivelato il dottor Macchiagodena ai microfoni di SkyMotoGpHD. Ma non è tutto, perché c'è anche il sospetto di una frattura alla clavicola destra.

Nel frattempo il suo compagno di sventura Azlan Shah ha fatto chiarezza sulla dinamica dell'incidente: è stato lui infatti a cadere e la sua moto ha centrato in pieno l'incolpevole Nagashima, che sfortunatamente è stato quello che ha avuto la peggio e domani dovrebbe essere operato all'ospedale di Coventry.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tetsuta Nagashima
Articolo di tipo Ultime notizie