Rabat ritrova il successo al Mugello in rimonta

Rabat ritrova il successo al Mugello in rimonta

Lo spagnolo riaggancia Salom e Folger e poi li batte. Corsi quarto dopo essere partito 22esimo!

Esteve Rabat era considerato il grande favorito per la gara del Mugello del Mondiale Moto2, non solo per la pole position conquistata ieri, ma anche per il grande ritmo che il leader del Mondiale e la sua Kalex avevano mostrato nell'arco di tutto il weekend. Il portacolori della Marc VDS però ha dovuto faticare più di quanto avrebbe pensato per ottenere la sua terza vittoria stagionale e porre fine alla striscia di due successi del compagno di squadra Mika Kallio, che quindi ha perso nuovamente terreno in campionato non riuscendo a fare meglio del sesto posto nella gara di oggi. Al via "Tito" è stato sfilato da Jonas Folger e da Luis Salom, ma con quest'ultimo c'è stato anche un leggero contatto al primo giro alla Savelli, che gli ha fatto perdere diverse posizioni. Una volta tornato in terza posizione, lo spagnolo pagava un gap di circa un paio di secondi sul tandem di testa, ma piano piano ha ricominciato a farsi sotto, raggiungendolo ad una decina di giri dal termine. A quel punto è stato piuttosto evidente che la lotta per la vittoria si sarebbe ristretta ai due spagnoli, con Folger che è subito sceso al terzo posto ed ha via via iniziato a perdere terreno. La svolta decisiva è arrivata a tre giri dal termine, quando Rabat si è portato davanti e poi al penultimo passaggio ha realizzato il giro più veloce della gara, con tanto di giro più veloce. Alla fine quindi si è presentato sul traguardo davanti a Salom e Folger (per loro si tratta del secondo podio stagionale). Dietro di loro si è arrampicato fino ai piedi del podio Simone Corsi, autore di una rimonta strepitosa dal 22esimo posto in griglia. Una prova che forse fa crescere il rammarico per una qualifica da dimentica, visto che poi il suo passo era in linea con quello dei migliori. La top five poi si completa con lo svizzero Dominique Aegerter, che ha avuto la meglio in volata su Kallio, che ora si ritrova di nuovo a pagare 22 punti nei confronti di Rabat. Dopo l'ottimo secondo tempo di ieri, forse ci si aspettava qualcosa di più anche da Sam Lowes, alla fine ottavo alle spalle di Johann Zarco. Da segnalare anche la bella prova di Franco Morbidelli, decimo al traguardo dopo aver duellato piuttosto a lungo con Maverick Vinales e Jordi Torres. Più indietro invece gli altri ragazzi di casa: il sammarinese Alex De Angelis ha chiuso 17esimo, mentre Lorenzo Baldassarri al 23esimo posto. Peccato, infine, per Mattia Pasini, caduto alla Scarperia quando occupava la quinta posizione.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Jonas Folger , Tito Rabat , Luis Salom
Articolo di tipo Ultime notizie