Domina Espargaro, Marquez è campione del mondo

Domina Espargaro, Marquez è campione del mondo

"El Cabronsito" si piazza terzo dietro a West e chiude i giochi con una gara d'anticipo

Questa volta Marc Marquez non ha commesso errori, ha pensato solo all'obiettivo finale, ed è riuscito a raggiungerlo: il terzo posto conquistato oggi a Phillip Island gli ha consentito di laurearsi campione del mondo della classe Moto2 con una gara d'anticipo. Dopo il clamoroso errore di Sepang, in Australia allo spagnolo sarebbe bastato un 14esimo posto per chiudere i conti, ma con una gara accorta è riuscito comunque a salire sul podio per festeggiare al meglio il secondo titolo iridato della sua carriera, dopo quello nella 125 Gp del 2010. Se Marquez ha svolto il suo compito al meglio, la stessa cosa vale anche per Pol Espargaro: il portacolori del Team Pons doveva vincere e sperare che le cose andassero storte per il neo campione del mondo per tenere i giochi aperti fino a Valencia e bisogna dire che per quello che lo ha riguardato ha rispettato perfettamente le aspettative. Scattato dalla pole position per la settima volta nel 2012, "Polyccio" ha immediatamente fatto il vuoto alle sue spalle, girando costantemente su tempi da record e firmando il suo quarto sigillo stagionale con un vantaggio di ben 16" nei confronti del diretto inseguitore Anthony West, che ha così conquistato il secondo podio consecutivo dopo il secondo posto di Sepang, precedendo in volata proprio Marquez. La sensazione comunque è che per Espargaro l'appuntamento con il titolo possa essere solamente rimandato, visto che l'anno prossimo sarà ancora sulla griglia di partenza della Moto2 e che è stato l'unico in grado di impensierire seriamente l'astro nascente Marquez oltre ad Andrea Iannone. Anche quest'ultimo però, oggi costretto al ritiro da una rottura meccanica dopo appena pochi passaggi, emigrerà verso la MotoGp nel 2013. La top five poi si completa con Scott Redding, dal quale forse oggi ci si attendeva qualcosina in più, e con Dominique Aegerter, mentre non è stata una gara positiva per i ragazzi di casa nostra: detto del ritito di Iannone, Simone Corse è l'unico nella top ten con il settimo posto. Alex De Angelis invece è stato costretto ad alzare bandiera bianca a causa dell'infortunio alla mano sinistra rimediato ieri, per il quale dovrà anche essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

Moto2 - Phillip Island - Gara

Moto2 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie