Due giorni di test ad Albacete per il team JiR

Due giorni di test ad Albacete per il team JiR

Zarco e Granado avranno modo di continuare a prendere confidenza con la MotoBi

Il team JiR Moto2 riaccende i motori in vista di un test privato in programma sulla pista di Albacete. Scopo di questa nuova trasferta sarà dare due ulteriori giorni di prova ai giovani piloti per macinare chilometri e proseguire il loro percorso di affiatamento con le moto della nuova categoria. Le attenzioni della coppia più giovane della Moto2 si focalizzeranno sul cercare il miglior affiatamento con la nuova MotoBi, soffermando il lavoro nel capire lo stile di guida che la classe intermedia impone per essere performanti. Gianluca Montiron: "Durante il test IRTA di Jerez entrambi i nostri piloti hanno compiuto un passo avanti rispetto alla precedente prova di Valencia. Considerando la loro categoria di provenienza, la 125, i ragazzi stanno lavorando per fare proprie le dinamiche del motore quattro tempi, che impongono una diversa interpretazione. Come Team abbiamo acquisito un sufficiente know-how nel corso dei due anni precedenti e stiamo mettendo a disposizione di Johann ed Eric tutta la nostra conoscenza per dar loro modo di capire che uno stile di guida appropriato risolve molte delle problematiche che l'inerzia del motore quattro tempi comporta. Abbiamo comparato i dati telemetrici, passato gran parte del tempo in pista a visionare e capire le diverse impostazioni di guida, ora andiamo ad Albacete con l'auspicio di trovare il bel tempo che ci permetta di compiere un ulteriore passo avanti, così da dar modo ai rispettivi piloti di progredire nel loro stile di guida. Dal punto di vista tecnico la MotoBi ha subìto alcuni aggiornamenti anche se non abbiamo stravolto il progetto, l'utilizzo di nuovo materiale Ohlins ci consentirà un ulteriore progresso, così come la disponibilità di molteplici regolazioni della ciclistica ci permetterà di raggiungere un buon compromesso a seconda dei circuiti. È essenziale far capire alla nuova generazione di piloti che adattarsi alla moto è l'elemento che determina il successo, non esiste la motocicletta perfetta ed in Moto2 vince chi sa adeguarsi meglio degli altri ai problemi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco
Articolo di tipo Ultime notizie