De Angelis rinato dopo il passaggio sulla FTR

De Angelis rinato dopo il passaggio sulla FTR

Il sammarinese è stato quinto ad Assen ed ha ritrovato il podio in Germania

Il passaggio a FTR gli regala un quinto posto ad Assen e un terzo posto in Germania, con più di mezza stagione per dimostrare, gara dopo gara, il suo talento. Si tratta del 39esimo podio in carriera per Alex De Angelis, che qui al Sachsenring non ci è quasi mai sceso: ben otto top 3 in 12 apparizioni sono un curriculum di tutto rispetto per un pilota che ora può iniziare una stagione completamente diversa, grazie ad un feeling praticamente perfetto con il nuovo telaio. Alex De Angelis: "Mi sono trovato bene su questa moto fin dal primo momento ad Assen e voglio ringraziare la mia squadra per aver creduto in me nel cambio della moto. Ad Assen avevamo già fatto bene e qui al Sachsenring spingendo al massimo ho fatto il record della pista. Sappiamo che la moto in gara all’inizio va molto bene mentre verso la fine accusa qualche problema che dobbiamo risolvere. Non abbiamo molti chilometri su questa pista. Al Mugello lavoreremo anche su questi dettagli e speriamo di poter lottare per il resto della stagione per la top 5". Pietro Caprara, direttore tecnico: "Siamo felicissimi per il risultato di Alex. Sapevamo che gli piaceva questa pista. Consideravamo Assen come un test ed era stata la prima volta del team con FTR. I ragazzi hanno lavorato moltissimo per trovare un buon setting. Siamo felici che abbia avuto la possibilità di lottare per il podio ed è un peccato che abbia perso la seconda posizione con Kallio, ma considerando da quanto tempo stiamo lavorando con questa moto, è un gran risultato".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Ultime notizie