Brno, Libere 2: Kallio davanti a Nakagami in extremis

Brno, Libere 2: Kallio davanti a Nakagami in extremis

I primi cinque sono racchiusi nello spazio di un paio di decimi. Bene anche Pasini sesto

Con una bella zampata arrivata ampiamente a tempo scaduto, Mika Kallio ha messo la sua Kalex del Team Marc VDS davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere di Brno del Mondiale Moto2. L'ex pilota di MotoGp ha stampato un 2'03"230 con cui ha beffato di appena 26 millesimi Takaaki Nakagami. A sua volta, il pilota giapponese del Team Italtrans aveva preso il comando delle operazioni sotto alla bandiera a scacchi, saltando davanti a Pol Espargaro di soli 56 millesimi (il gap dello spagnolo dalla vetta è quindi di 82). Il poker di Kalex al vertice si completa poi con la seconda moto del Team Tuenti, quella affidata ad Esteve Rabat, che però paga oltre due decimi. La top five si chiude poi con la prima delle Suter, che è quella del francese Johann Zarco a 242 millesimi. Molto buona la risalita prodotta nei minuti conclusivi anche da Mattia Pasini, saltato al sesto posto proprio all'ultimo giro con la Speed Up del Forward Racing. Il pilota romagnolo si è inserito davanti al leader del campionato Scott Redding, che ha fatto importanti passi avanti rispetto a stamani, riducendo a poco meno di quattro decimi il suo gap e mettendosi dietro un Thomas Luthi le cui quotazioni sono calate molto rispetto alle grandi performance del primo turno. Xavier Simeon e Julian Simon completano la top ten. Da segnalare anche la caduta avvenuta nei minuti iniziali di Alex De Angelis, che ha finito per relegare il pilota sammarinese nelle parti basse della classifica. La sua comunque è stata solo la prima di una serie di diverse scivolate, fortunatamente tutte senza conseguenze.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio
Articolo di tipo Ultime notizie