Rabat cannibale: domino totale al Montmelò

Rabat cannibale: domino totale al Montmelò

Esteve Rabat ha dominato il Gran Premio di Spagna, davanti a Maverick Viñales e Zarco.

Esteve Rabat ha chiuso con una vittoria il fine settimana del Gran premio di Spagna, categoria Moto 2, dopo averlo letteralmente dominato sin dal primo turno di prove libere. Il catalano ha preceduto sul traguardo Maverick Viñales e Johann Zarco, che ha regalato il primo podio alla Caterham-Suter. Quarto posto per Mika Kallio, beffato in volata dal francese così come Thomas Luthi. Sesto Mattia Pasini. Rabat e Kallio sono partiti a fionda, rimanendo in prima e seconda posizione, con Viñales appena dietro e Mattia Pasini in quinta posizione. Al termine del primo passaggio il finlandese e lo spagnolo hanno passato Rabat, cercando di limitare - per quanto possibile - il passo gara del catalano. Al secondo giro la gara ha perso subito due italiani: Sam Lowes è scivolato in percorrenza di curva e ha travolto prima Franco Morbidelli che, a sua volta, ha steso Simone Corsi. Entrambi gli italiani sono tornati in gara, ma troppo attardati per poter ambire alla zona punti. Appena un giro più tardi medesimo destino per Salom e Folger, con il primo a un passo dall'essere investito dai piloti che lo seguivano. Nel frattempo la lotta per la vittoria si è delineata, con Rabat e Viñales a contendersi il primo posto. A quattordici giri dal termine Thomas Luthi ha attaccato Mika Kallio e ha conquistato la terza posizione. Due giri più tardi è stato Aegerter ad attaccare con successo il finlandese, in netta difficoltà con la sua Kalex. Rabat ha invece cominciato la sua fuga, staccando progressivamente Viñales e avvicinandosi al successo nella gara di casa. Grande duello tra Aegerter, Kallio, Luthi e Jordi Torres per il terzo posto, con lo spagnolo più veloce di tutti. A sette giri dal termine, però, Torres è scivolato, coinvolgendo Aegerter. Quest'ultimo, nonostante l'impatto con a moto del catalano, è riuscito a rimanere in piedi e a tornare in pista, riprendendo la corsa in nona posizione. Due giri più tardi Aegerter è caduto di nuovo. La sua moto deve aver riportato danni considerevoli nell'impatto con la moto di Torres. A tre giri dal termine è scivolato anche Alex De Angelis, dopo aver gareggiato per la Top Ten sin da inizio gara. Rabat si è involato verso la vittoria, con Viñales solitario secondo. Grande lotta finale per il terzo posto tra Luthi, Kallio e Johann Zarco, con il francese che ha beffato i primi due alla penultima curva, approfittando della bagarre tra i due per cogliere il primo podio per la Caterham-Suter. Sesto posto per il primo degli italiani, Mattia Pasini e undicesimo Lorenzo Baldassarri.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco , Maverick Viñales , Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie