Simeon: "Non mi aspettavo di fare la pole position!"

Il pilota del Team Gresini ha sorpreso tutti nelle qualifiche di Austin, mettendo in fila Lowes e Rabat

Simeon:

Xavier Simeon e il Team Federal Oil Gresini Moto2 hanno animato le qualifiche del Gran Premio delle Americhe, secondo round del Campionato del Mondo Moto2 2015, conquistando una sensazionale pole position al termine di una sessione molto combattuta.

In sella alla sua Kalex il venticinquenne pilota belga ha mostrato una progressione costante, segnando nel finale del turno un ottimo 2'09"888, che gli ha consentito di battere per 54 millesimi di secondo l’inglese Sam Lowes.

"Sapevo di poter lottare per le prime posizioni, anche se ad essere sincero non mi aspettavo di poter ottenere la pole position! Sono molto contento perché all’inizio del turno mi sentivo bene ma avevo qualche problema in staccata, poi grazie ad alcune modifiche alla moto che si sono rivelate azzeccate quando ho montato la gomma nuova ho subito fatto un significativo step in avanti; nel finale, per il mio ultimo tentativo, abbiamo fatto un’altra modifica e ho potuto spingere al cento per cento. È venuto fuori un ottimo tempo per due volte di fila, il che dimostra che siamo veramente a posto. Voglio ringraziare la squadra perché lavoriamo benissimo insieme, manteniamo sempre la calma e abbiamo la stessa voglia di fare bene. Finora abbiamo fatto un ottimo lavoro, ma la giornata più importante è domani" ha detto Simeon.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Xavier Simeon
Articolo di tipo Ultime notizie