Assen, Libere 3: Espargaro detta ancora legge

Assen, Libere 3: Espargaro detta ancora legge

Ottimo secondo tempo per Corsi, con Iannone che scivola sesto. Marquez cade e chiude quarto

Pol Espargaro continua a confermarsi il mattatore del weekend di Assen della classe Moto2. Il pilota spagnolo ha comandato in tutte le sessioni di prove libere disputate sul tracciato olandese, senza fare eccezioni nell'ultima. Con il suo 1'37"910 è stato il primo pilota capace di scendere sotto al muro dell'1'38", precedendo di poco più di tre decimi un ottimo Simone Corsi, bravo a scalare la classifica proprio negli istanti che hanno preceduto la bandiera a scacchi. Il terzo tempo messo a segno stamani è sicuramente un buon segnale per Scott Redding, che si temeva potesse essere acciaccato dopo il brutto "tamponamento" di ieri ai danni di Toni Elias. Il britannico invece è parso in forma, precedendo Marc Marquez, autore anche di una caduta senza conseguenze. La top five si completa poi con Thomas Luthi, che ha riscalato la classifica dopo le difficoltà incontrate nella giornata di ieri, inserendosi di pochi millesimi davanti ad Andrea Iannone. Restando concentrati sui piloti di casa nostra, bisogna poi sottolineare l'ottavo tempo del sammarinese Alex De Angelis, tallontao da Claudio Corti. Entrambi però sono ad oltre un secondo.

Moto2 - Assen - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie