La pioggia regala la pole a Bradl

La pioggia regala la pole a Bradl

Per il leader del mondiale si tratta della sesta pole in appena sette gare

La pioggia è stata la grande protagonista delle qualifiche della Moto2 ad Assen, pur senza riuscire a variare i valori in campo tradizionali. Anche perchè sostanzialmente ha messo solo la parola fine alla caccia della pole position con una buona ventina di minuti di anticipo. Il turno infatti è iniziato con l'asfalto asciutto, ma quando poi un leggero temporale si è abbattuto sulla pista i piloti hanno capito che non c'era più nulla da fare riguardo alla possibilità di migliorare la loro posizione in griglia, anche se in molti hanno continuato a girare con le gomme rain, visto che per domani il rischio pioggia è concreto. A partire in pole position ci sarà ancora una volta Stefan Bradl, che così conquistato la sua sesta partenza al palo stagionale, precedendo di poco meno di tre decimi Marc Marquez, che invece è parso particolarmente a suo agio quando l'asfalto si è bagnato. Ottimo però anche il terzo tempo di Simone Corsi, che quindi va a completare la prima fila. Dalla seconda prenderanno il via lo svizzero Thomas Luthi e due piloti ex MotoGp come Yuki Takahashi ed Aleix Espargaro. Dopo aver ben impressionato nelle prove libere, Michele Pirro si è invece dovuto accontentare della terza fila, con il nono tempo dietro a Kenan Sofuoglu, anche lui molto veloce sotto la pioggia, e Scott Redding. Crisi nera come la sua moto per Andrea Iannone: il pilota italiano non è riuscito ad andare oltre al 25esimo tempo, continuando a non trovare il feeling con la sua Suter. Da segnalare, infine, il forfait di Elena Rosell: dopo le tre cadute messe insieme nelle libere, la ragazza spagnola ha preferito non scendere in pista in qualifica.

Moto2 - Assen - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica, unione europea