Rabat: "E' stato difficile rimanere concentrato"

Tito è felicissimo della seconda vittoria stagionale, che gli consente di scappare nel Mondiale

Rabat:
"Tito" ormai è diventato "Titone", mettendo il suo marchio sul Mondiale Moto2 dopo appena tre gare. Dopo la vittoria di Losail ed il secondo posto di Austin, oggi lo spagnolo della Marc VDS ha dominato in Argentina, a Termas de Rio Hondo, comandando la corsa dal via fino alla bandiera a scacchi. In questo modo è già andato in fuga in campionato, portando a 28 punti il suo vantaggio nei confronti del compagno di squadra Mika Kallio, oggi solo settimo, con Maverick Vinales ritirato e ad oltre 30 punti. "Sono molto contento perché è stato un weekend molto difficile a causa dell'eccessivo consumo delle gomme. Poi però siamo riusciti a fare le modifiche giuste all'assetto e quindi sapevo che sarebbe stato fondamentale partire bene e stare lontano dai guai nei primi giri. Ci sono riuscito e in questo modo sono scappato subito. Devo ammettere che quando ero da solo è stato difficile mantenere la concentrazione, però sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto con la squadra" ha detto Rabat.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie