Aragon, Libere 2: Zarco cade ma detta il ritmo

Aragon, Libere 2: Zarco cade ma detta il ritmo

Pioggia padrona anche in questa sessione fitta di scivolate, compresa quella di Marquez

La pioggia non ha fatto sconti neanche alla seconda sessione di prove libere della classe Moto2 a Motorland Aragon, un turno caratterizzato da un numero davvero importante di scivolate, che non hanno risparmiato neppure i big. Tra coloro che sono finiti con le ruote all'aria c'è anche l'autore del miglior tempo, ovvero il francese Johann Zarco, che ancora una volta ha dimostrato di avere una grande sensibilità sull'asfalto scivoloso, chiudendo con un tempo di 2'07"844. Stesso discorso che vale anche per Alex De Angelis, finito a suo volta a terra, ma capace di stampare il secondo tempo davanti a Thomas Luthi e a Gino Rea, che quindi sembra gradire particolarmente il saliscendi spagnolo. La top five poi si completa con Claudio Corti, che è stato più veloce di una manciata di millesimi rispetto ad Andrea Iannone, che non è riuscito a replicare il miglior tempo di stamani, chiudendo con un distacco di sette decimi da Zarco. Attardati i due protagonisti principali del Mondiale, ovvero Pol Espargaro e Marc Marquez, che si sono dovuti accontentare rispettivamente dell'11esimo e del 13esimo tempo, con il primo che è stato nuovamente privato del suo giro migliore per un taglio ed il secondo che invece è stato tra coloro che sono caduti.

Moto2 - Aragon - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco
Articolo di tipo Ultime notizie