Aragon, Libere 2: Nakagami svetta a tempo scaduto

condividi
commenti
Aragon, Libere 2: Nakagami svetta a tempo scaduto
Di: Matteo Nugnes
27 set 2013, 15:51

Il pilota giapponese ha beffato sotto alla bandiera a scacchi Rabat e Terol. Quinto Redding, più indietro Espargaro

Sembrava che gli spagnoli fossero pronti a confermarsi davanti a tutti nelle Libere 2 della tappa di Motorland Aragon del Mondiale Moto2, ma ci ha pensato Takaaki Nakagami a rovinare la festa ai padroni di casa proprio sotto alla bandiera a scacchi. Il giapponese del Team Italtrans ha piazzato la sua Kalex in cima alla lista dei tempi in 1'54"325 scalzando di soli 32 millesimi Esteve Rabat. Dopo il miglior crono di stamani, Nico Terol e la sua Suter sono scivolati al terzo posto, distanziati di 239 millesimi. Al quarto posto si è inserito il francese Johann Zarco, che ha preceduto il leader del Mondiale Scott Redding, che proprio all'ultimo giro è risalito all'interno della top ten, anche se va detto che il suo distacco dalla vetta è piuttosto pesante, visto che si quantifica in sette decimi. Per il britannico comunque le cose sono andate decisamente meglio rispetto al rivale Pol Espargaro, che non è riuscito a fare meglio dell'11esimo crono, pagando oltre 1" da Nakagami. Lo spagnolo ha chiuso anche alle spalle di Simone Corsi ed Alex De Angelis, che si sono piazzati rispettivamente nono e decimo. Decisamente più in difficoltà Mattia Pasini, che è 19esimo.

Moto2 - Motorland Aragon - Libere 2

Prossimo articolo Moto2
Aragon, Libere 3: Nico Terol vola nel poker spagnolo

Previous article

Aragon, Libere 3: Nico Terol vola nel poker spagnolo

Next article

Aragon, Libere 1: bella zampata di Nico Terol

Aragon, Libere 1: bella zampata di Nico Terol

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Takaaki Nakagami
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie