Aragon, Libere 1: il "solito" Marquez al top

Espargaro lo segue di un soffio, con Iannone terzo. Male Bradl che è solo ottavo

Aragon, Libere 1: il
Il grande momento di forma di Marc Marquez prosegue anche a Motorland Aragon. L'aria di casa sembra fare bene al campione del mondo in carica della 125 Gp, che ha realizzato il miglior tempo nella prima sessione di prove libere della classe Moto2. Anche se con cinque vittorie nelle ultime sei gare forse non ha troppo senso parlare di influsso benefico derivante dalla pista casalinga. Fatto sta che Marquez ha girato in 1'54"857, ma Aleix Espargaro è riuscito a rimanere ben incollato nella sua scia, chiudendo con un gap di appena 23 millesimi. Parte bene anche Andrea Iannone, subito terzo anche se leggermente più staccato, a tre decimi dal "Cabronsito". Pochi millesimi più indietro troviamo il britannico Scott Redding, mentre in quinta piazza c'è Alex De Angelis, che però paga già oltre mezzo secondo nei confronti del battistrada. E Stefan Bradl? il leader della classifica iridata non è parso particolarmente a suo agio sui saliscendi del tracciato spagnolo e si è dovuto accontentare dell'ottava prestazione, a ben 0"7 dal rivale nella corsa al titolo. Il tedesco ha terminato il turno alle spalle anche di Simone Corsi e di un sorprendente Anthony West, ma così in alto sull'asciutto in questa stagione. Da segnalare, infine, il ritorno nella classe di mezzo di Sergio Gadea, chiamato a sostituire l'infortunato Carmelo Morales: lo spagnolo non è andato oltre al 37esimo tempo. Chiude il gruppo Elena Rosell, tornata nel Mondiale dopo l'esperienza difficile di Assen. Anche qui le cose sembrano in salita per lei, che è addirittura ad oltre 6" da Marquez.

Moto2 - Motorland Aragon - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag lifestyle, milano