De Angelis dedica la sua vittoria a Tomizawa

Molto bello il gesto che lui e Redding hanno fatto dopo aver tagliato il traguardo

Dopo il ritorno alla vittoria avvenuto a Phillip Island, Alex De Angelis si è reso protagonista di un bel gesto, dedicando il suo successo a Shoya Tomizawa. Del resto, sarà una coincidenza, ma alle spalle del sammarinese si è piazzato proprio Scott Redding, l'altro pilota coinvolto nell'incidente che costò la vita al giapponese a Misano. "In questo momento voglio ricordare soprattutto Shoya Tomizawa. Sono convinto che lui ci abbia guardato da lassù" ha detto infatti Alex appena terminata la corsa. Ma più che le sue parole è stato molto bello il gesto che lui e il collega britannico hanno fatto poco dopo aver tagliato il traguardo: entrambi infatti hanno alzato le mani al cielo per dedicare la loro corsa a Shoya. Il pilota del team JiR ovviamente poi era molto felice per come è andato il suo weekend: "Sono molto felice per come è andato il weekend, pole e vittoria in un’unica gara sono un bel colpo e rivalutano una stagione per me molto difficile. Il weekend è andato molto bene, i miglioramenti registrati nelle ultime gare ci davano buone speranze ma si sa che nelle gare niente è detto fino alla bandiera a scacchi". De Angelis però sa anche che sarà dura ripetersi ad Estoril: "Oggi è andata bene, devo ringraziare la squadra che mi ha dato questa opportunità e mi ha messo a punto un pacchetto molto competitivo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Alex de Angelis , Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie