Misano, Libere 2: Nakagami scivola, ma resta al top

Misano, Libere 2: Nakagami scivola, ma resta al top

Alle sue spalle Espargaro e Rabat sono racchiusi in 29 millesimi. Redding quarto a 0"3

Nonostante una caduta arrivata nei minuti conclusivi, Takaaki Nakagami ha mantenuto davanti a tutti la sua Kalex del Team Italtrans anche nella seconda sessione di prove libere del round di Misano del Mondiale Moto2. Il pilota giapponese ha migliorato di circa quattro decimi la sua prestazione di stamani, arrivando ad 1'38"291 e precedendo di appena 1 millesimo lo spagnolo Pol Espargaro, che ha fatto evidenti progressi tra una sessione e l'altra. Ruote all'aria ci è finito anche l'altro pilota del Team Tuenti, ovvero lo spagnolo Esteve Rabat, ma questo non gli ha impedito di piazzarsi terzo a soli 29 millesimi. Quarto tempo invece per il leader della classifica iridata Scott Redding, che però si è visto rifilare ben 366 millesimi dal leader. La top five si chiude poi con Johann Zarco, che è stato quindi il più rapido tra i piloti in sella ad una Suter, precedendo di un soffio lo svizzero Thomas Luthi. Rispetto a questa mattina poi fa un leggero passo indietro Mattia Pasini, che rimane comunque nella top ten con il decimo tempo, a poco più di mezzo secondo. In grande difficoltà invece gli altri ragazzi di casa nostra, con Simone Corsi che occupa la 17esima piazza giusto davanti al sammarinese Alex De Angelis. Solo 27esimo Franco Morbidelli, wild card schierata in questo weekend dal Team Gresini.

Moto2 - Misano - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Takaaki Nakagami
Articolo di tipo Ultime notizie