Marquez frena sul suo possibile salto in MotoGp

Marquez frena sul suo possibile salto in MotoGp

"Al momento penso che il mio posto sia in Moto2" ha spiegato lo spagnolo

Il sorpasso ai danni di Stefan Bradl in vetta alla classifica iridata Moto2, arrivato grazie al secondo posto conquistato a Motegi, non ha mutato la prudenza con cui Marc Marquez parla del suo possibile approdo in MotoGp nella prossima stagione. Un paio di settimane fa, infatti, la sua attuale squadra ha chiesto alla Honda la disponibilità a fornirgli una RC213V nel 2012 qualora "El Cabronsito" dovesse riuscire a laurearsi campione del mondo della Moto2 nell'anno del suo esordio nella classe cadetta. Il diretto interessato però sembra aver tirato decisamente il freno a mano sull'argomento, spiegando che non gli dispiacerebbe portare a termine un'altra stagione in Moto2: "Per il prossimo anno dobbiamo ancora vedere, ma al momento penso che il mio posto sia in Moto2" ha detto subito dopo il Gp del Giappone. Parlando con MotorCycleNews, il suo manager Emilio Alzamora ha comunque fatto capire che ci sono ancora parecchi scenari aperti: "Tutto è possibile, ma naturalmente c'è molto interesse da parte delle Case nei confronti di Marc. Honda ha un grande interesse per Marc e io non so se questo è per la prossima stagione o meno. Anche la Yamaha vorrebbe avere un futuro con lui, quindi nulla è deciso. Continuare un altro anno in Moto2 comunque non è un problema. È giovane e ha un sacco di tempo. L'unica cosa certa è che quando farà il salto in MotoGp, lo dovrà fare con una moto ufficiale ed una squadra tagliata su misura per lui".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Articolo di tipo Ultime notizie