Moto2
07 ago
Evento concluso
14 ago
Evento concluso
21 ago
Evento concluso
13 mag
Evento concluso
18 set
Evento concluso
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
16 giorni
G
Aragon II
23 ott
Prossimo evento tra
23 giorni
G
Valencia
06 nov
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Valencia II
13 nov
Prossimo evento tra
44 giorni
G
Algarve
20 nov
Prossimo evento tra
51 giorni

Manzi: “Nessuna pressione, il 2018 sarà l’anno della maturazione”

condividi
commenti
Manzi: “Nessuna pressione, il 2018 sarà l’anno della maturazione”
Di:

Al termine della presentazione a Milano, il giovane pilota romagnolo ha parlato dell’approccio che adotterà nel confronto quotidiano con la scuderia ticinese. “Mi focalizzerò sull’evoluzione professionale e no… ”.

Stefano Manzi, Forward Racing Team
Stefano Manzi, Forward Racing Team
La Suter MMX2 di Stefano Manzi, Forward Racing Team
La Suter MMX2 di Stefano Manzi, Forward Racing Team
Stefano Manzi, Forward Racing Team
Stefano Manzi, Forward Racing Team
Stefano Manzi, Forward Racing Team
Stefano Manzi e Eric Granado, Forward Racing Team

Era nuova, piloti nuovi. Il Forward Racing Team ha rinnovato ambizioni, struttura e pure il parco piloti. Nel binomio tutto svizzero con Suter, il team con sede ad Agno si è affidato a Stefano Manzi ed Eric Granado per cercare di trovare un posto tra i grandi della Moto2.

Alla presentazione nel bistrot San Pietro Milano, la scuderia ticinese ha presentato la rinnovata livrea della Suter MMX2 che il tandem italo-brasiliano porterà in pista durante la stagione 2018.

Reduce dall’esperienza nella Classe di mezzo con la VR46 Academy, Stefano Manzi non vuole creare attorno a sé false aspettative, preferendo rimanere focalizzato sulla crescita professionale.

 

“Sono felicissimo di entrare nella famiglia del team Forward. Il progetto 2018 è davvero interessante ed esserne protagonista mi rende realmente felice. Sarà una stagione piena di novità, dove mi concentrerò unicamente nel crescere come pilota e come uomo”.

Il giovane talento di Rimini, classe 1999, non vede l’ora di calarsi nella nuova realtà e approfondire la conoscenza con team e il nuovo compagno brasiliano.

 

“Ho avuto già modo di conoscere i membri dello staff, devo dire che sono altamente competenti. Non vedo l’ora di affinare il rapporto con Granado, ma soprattutto sono impaziente di tornare in pista per i test della prossima settimana”.

Cuzari: "Scelti Granado e Manzi per consolidarsi e un salto di qualità"

Articolo precedente

Cuzari: "Scelti Granado e Manzi per consolidarsi e un salto di qualità"

Articolo successivo

Granado impaziente: “Determinato a ripagare la fiducia riposta in me”

Granado impaziente: “Determinato a ripagare la fiducia riposta in me”
Carica i commenti