Moto2
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov

Luca Marini concede il bis in Moto2 a Motegi

condividi
commenti
Luca Marini concede il bis in Moto2 a Motegi
Di:
20 ott 2019, 05:16

Seconda vittoria consecutiva per il pilota dello Sky Racing Team VR46, che piega nel finale uno scatenato Luthi, che torna a -36 da Marquez. Primo podio per Martin, bravo a beffare Baldassarri nel finale.

Quella di Motegi è una grande domenica per i colori italiani. Dopo la vittoria di Lorenzo Dalla Porta in Moto3, è arrivata infatti anche quella di Luca Marini in classe Moto2, con il pilota della Sky Racing Team VR46 che infila il secondo centro consecutivo dopo quello della Thailandia.

Un successo che in un certo senso forse accresce il rammarico per il troppo tempo di cui ha avuto bisogno Luca per trovare il giusto setting di base della sua Kalex dopo l'arrivo del "gommone" Dunlop. Da quando c'è riuscito, infatti, ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per essere uno dei big della classe di mezzo.

Dopo una buona partenza dalla pole position, Marini sembrava doversi giocare la vittoria con il connazionale Lorenzo Baldassarri, ma verso metà gara è arrivato di gran carriera lo svizzero Thomas Luthi, che li ha scavalcati entrambi ed ha dato la sensazione di poter scappare.

 

Il pilota italiano però non si è arreso ed è riuscito piano piano a ricucire il gap sull'elvetico, riuscendo a sferrare l'attacco decisivo quando mancavano due giri al termine, con una bella manovra alla curva 7. Una volta davanti, è stato bravo poi a non porgere l'altra guancia a Luthi, involandosi così verso la sua terza affermazione iridata in carriera.

Per Luthi ci può essere invece un pizzico di rammarico, perché non è riuscito ad approfittare fino in fondo di una giornata non particolarmente positiva per Alex Marquez, alla fine solo sesto, dopo un paio di salvataggi quasi all'altezza di quello che lo aveva visto protagonista ieri. Lo svizzero ora è di nuovo secondo nel Mondiale, ma aveva l'occasione per accorciare a -31, invece si deve accontentare del -36.

Sul gradino più basso del podio è salito invece Jorge Martin, che quindi è riuscito ad agguantare il suo primo podio in Moto2. Il campione del mondo uscente della Moto3 si è reso protagonista di una grande rimonta e viene il dubbio su cosa sarebbe stato in grado di fare se fosse partito più avanti, visto che con la sua KTM era il più veloce in pista nei giri conclusivi.

Peccato invece per Lorenzo Baldassarri, che ha visto sfumare il ritorno sul podio ad un giro e mezzo dal termine, quando lo spagnolo lo ha infilato alla curva 9. Per il pilota del Pons Racing resta comunque un weekend importante per ritrovare morale e per costruire un buon finale di stagione.

Leggi anche:

A completare la top 5 c'è Jorge Navarro, che quindi con la sua Speed Up è riuscito a recuperare qualche punticino su Marquez, ma troppo pochi. Il suo gap rimane di 48 punti ed è quarto, 6 punti più indietro rispetto ad un Augusto Fernandez, che invece si è dovuto accontentare dell'ottava posizione, alle spalle anche di Marquez e di un buon Enea Bastianini.

Molto buona anche la gara di Stefano Manzi, che in questo weekend è stato costantemente nella top 15 ed ha regalato alla MV Agusta il decimo posto, alle spalle anche di Marcel Schrotter e davanti alla seconda Speed Up, quella di Fabio Di Giannantonio. La MV Agusta, tra le altre cose, ha portato a punti entrambi i suoi piloti con il 14esimo posto di Dominique Aegerter.

Se Martin ha festeggiato il podio, non è stata una domenica altrettanto buona per l'altra metà del box KTM, con Brad Binder che si è dovuto accontentare del 12esimo posto, dopo un salvataggio incredibile in uscita dalla curva 2, nel quale però ha anche costretto al ritiro Sam Lowes, che non potuto fare nulla per evitarlo. Dopo un grande avvio, che ad un certo punto lo aveva visto essere anche terzo, Somkiat Chantra poi si è dovuto accontentare della 13esima piazza.

Un punticino poi lo ha portato a casa anche Andrea Locatelli, 15esimo con la Kalex dell'Italtrans Racing, mentre Nicolò Bulega, Mattia Pasini e Marco Bezzecchi sono stati tutti costretti al ritiro. Un peccato soprattutto per il portacolori del Team Tech 3, tradito dalla sua KTM quando era in lotta per la top 10.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari Punti
1 Italy Luca Marini
Kalex 22 40'57.279 154.7 25
2 Switzerland Thomas Lüthi
Kalex 22 40'57.839 00.560 00.560 154.7 20
3 Spain Jorge Martin
KTM 22 41'00.872 03.593 03.033 154.5 16
4 Italy Lorenzo Baldassarri
Kalex 22 41'01.278 03.999 00.406 154.4 13
5 Spain Jorge Navarro
Speed Up 22 41'02.515 05.236 01.237 154.4 11
6 Spain Alex Marquez
Kalex 22 41'04.624 07.345 02.109 154.2 10
7 Italy Enea Bastianini
Kalex 22 41'05.394 08.115 00.770 154.2 9
8 Spain Augusto Fernandez
Kalex 22 41'07.739 10.460 02.345 154.0 8
9 Germany Marcel Schrötter
Kalex 22 41'07.990 10.711 00.251 154.0 7
10 Italy Stefano Manzi
MV 22 41'09.724 12.445 01.734 153.9 6
11 Italy Fabio Di Giannantonio
Speed Up 22 41'09.851 12.572 00.127 153.9 5
12 South Africa Brad Binder
KTM 22 41'12.143 14.864 02.292 153.8 4
13 Thailand Somkiat Chantra
Kalex 22 41'12.287 15.008 00.144 153.8 3
14 Switzerland Dominique Aegerter
MV 22 41'13.057 15.778 00.770 153.7 2
15 Italy Andrea Locatelli
Kalex 22 41'20.874 23.595 07.817 153.2 1
16 Netherlands Bo Bendsneyder
NTS 22 41'24.586 27.307 03.712 153.0
17 United Kingdom Jake Dixon
KTM 22 41'27.583 30.304 02.997 152.8
18 United States Joe Roberts
KTM 22 41'31.085 33.806 03.502 152.6
19 Switzerland Jesko Raffin
NTS 22 41'34.241 36.962 03.156 152.4
20 Germany Philipp Ottl
KTM 22 41'40.961 43.682 06.720 152.0
21 Indonesia Dimas Pratama
Kalex 22 41'42.422 45.143 01.461 151.9
22 Malaysia Adam Norrodin
Kalex 22 41'56.738 59.459 14.316 151.0
23 Andorra Xavi Cardelus
KTM 22 42'11.940 01'14.661 15.202 150.1
Italy Mattia Pasini
Kalex 17 32'02.048 5 Laps 5 Laps 152.8
Italy Marco Bezzecchi
KTM 12 22'30.290 10 Laps 5 Laps 153.5
Australia Remy Gardner
Kalex 8 15'06.417 14 Laps 4 Laps 152.5
Spain Iker Lecuona
KTM 4 07'35.650 18 Laps 4 Laps 151.7
Spain Xavi Vierge
Kalex 4 07'36.443 18 Laps 00.793 151.4
United Kingdom Sam Lowes
Kalex 2 03'53.270 20 Laps 2 Laps 148.1
Germany Lukas Tulovic
KTM 1 02'43.910 21 Laps 1 Lap 105.4
Italy Nicolò Bulega
Kalex 1 02'02.551 21 Laps 141.0
Japan Tetsuta Nagashima
Kalex 0 22 Laps
Articolo successivo
Marco Simoncelli campione del mondo: 11 anni fa il suo podio più bello

Articolo precedente

Marco Simoncelli campione del mondo: 11 anni fa il suo podio più bello

Articolo successivo

Mondiale Moto2 2019: Marquez mantiene 36 punti su Luthi

Mondiale Moto2 2019: Marquez mantiene 36 punti su Luthi
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Motegi
Sotto-evento Gara
Location Twin Ring Motegi
Autore Matteo Nugnes