Losail, Libere 3: Morbidelli al top sul giro e sul passo gara

L'italiano del Marc VDS domina la terza sessione mostrando un passo decisamente convincente. Il compagno di team Marquez è secondo ad un soffio ma anche lui può vantare un degrado perfetto delle gomme. Kent chiude terzo.

Losail, Libere 3: Morbidelli al top sul giro e sul passo gara
Franco Morbidelli, Marc VDS
Alex Alex Marquez, Marc VDS
Alex Alex Marquez, Marc VDS
Franco Morbidelli, Marc VDS
Alex Alex Marquez, Marc VDS
Fabio Quartararo, Pons HP 40
Stefano Manzi, Sky Racing Team VR46
Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Fabio Quartararo, Pons HP 40
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Thomas Luthi, CarXpert Interwetten

La terza sessione di Libere sul tracciato di Losail ha visto in Franco Morbidelli il dominatore assoluto. Il pilota del Marc VDS, infatti, non solo è riuscito ad ottenere il miglior crono grazie al tempo di 2'00''349, ma ha anche mostrato un passo gara decisamente interessante che lo proietta di diritto tra i protagonisti da attenzionare domenica.

Identica soddisfazione può essere espressa da Alex Marquez, secondo alle spalle del compagno di team con un ritardo di appena 23 millesimi. Lo spagnolo, così come Morbidelli, una volta tornato ai box ha potuto constatare un degrado veramente minimo delle gomme, segno che il set up delle due Kalex è già ottimale.

Soprende il terzo riferimento ottenuto da Danny Kent grazie al crono di 2'00''568. Il campione Moto3 2015 ha mostrato un progresso decisamente interessante rispetto alla giornata di ieri, migliorando il proprio crono di 7 decimi.

Alle spalle del britannico, con un ritardo di 135 millesimi, troviamo Thomas Luthi. Lo svizzero ha tentato nella seconda parte della sessione di attaccare il riferimento cronometrico di Morbidelli, ma non è riuscito mai ad andare oltre il terzo tempo per poi vedersi scavalcato nelle battute finali proprio da Kent.

Aegerter, Vierge e Quartararo hanno chiuso con il quinto, sesto e settimo crono con distacchi davvero minimi tra di loro. Il francese ha infatti pagato un gap di 17 millesimi dal rider del Kiefer Racing, mentre Quartararo si è visto costretto al settimo tempo per soli 15 millesimi di secondo.

Marcel Schrotter e Jesko Raffin hanno completato la top ten con lo svizzero ultimo pilota a scendere sotto il muro dei due minuti ed un secondo grazie al crono di 2'00'999.

La pattuglia tricolore ha visto Lorenzo Baldassarri cogliere il dodicesimo tempo con un distacco di sette decimi dalla prestazione ottenuta da Morbidelli, ma per il pilota del Forward Racing Team si può contare un lungo nel giro finale che ha comportato la cancellazione del tempo.

Sedicesimo tempo per Mattia Pasini, autore del crono di 2'01''232, mentre Luca Marini, dopo la quinta prestazione ottenuta ieri, non è riuscito ad andare oltre il ventunesimo tempo peggiorando il crono ottenuto al giovedì.

Simone Corsi e Pecco Bagnaia hanno occupato la ventiduesima e la ventitreesima posizione in classifica. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, dopo il miglior tempo ottenuto ieri, si è concentrato su long run con gomma usata.

Locatelli e Manzi chiudono in forte ritardo in trentunesima e trentaduesima posizione con un gap dalla vetta di due secondi e sette e tre secondi.

Da segnalare, infine, la violenta caduta di Sandro Cortese avvenuta in Curva 3. Il tedesco ha perso il controllo della propria Suter ed è volato nella ghiaia senza riportare, fortunatamente, alcuna conseguenza.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 21 italy Franco Morbidelli  Kalex 18 2'00.349     160.931 286.3
2 73 spain Alex Marquez  Kalex 17 2'00.372 0.023 0.023 160.901 281.3
3 52 united_kingdom Danny Kent  Suter 17 2'00.568 0.219 0.196 160.639 278.4
4 12 switzerland Thomas Lüthi  Kalex 16 2'00.703 0.354 0.135 160.459 281.3
5 77 switzerland Dominique Aegerter  Suter 17 2'00.774 0.425 0.071 160.365 276.1
6 97 spain Xavi Vierge  Tech 3 15 2'00.791 0.442 0.017 160.343 279.7
7 40 spain Fabio Quartararo  Kalex 17 2'00.806 0.457 0.015 160.323 279.3
8 44 portugal Miguel Oliveira  KTM 16 2'00.913 0.564 0.107 160.181 276.5
9 23 germany Marcel Schrötter  Suter 18 2'00.972 0.623 0.059 160.103 280.4
10 2 switzerland Jesko Raffin  Kalex 16 2'00.999 0.650 0.027 160.067 281.7
11 9 spain Jorge Navarro  Kalex 17 2'01.001 0.652 0.002 160.064 279.1
12 7 italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 19 2'01.054 0.705 0.053 159.994 281.8
13 49 spain Axel Pons  Kalex 16 2'01.074 0.725 0.020 159.968 277.8
14 55 malaysia Hafizh Syahrin  Kalex 17 2'01.173 0.824 0.099 159.837 285.2
15 30 japan Takaaki Nakagami  Kalex 18 2'01.225 0.876 0.052 159.769 279.7
16 54 italy Mattia Pasini  Kalex 14 2'01.232 0.883 0.007 159.759 281.6
17 45 japan Tetsuta Nagashima  Kalex 18 2'01.273 0.924 0.041 159.705 280.7
18 41 south_africa Brad Binder  KTM 15 2'01.303 0.954 0.030 159.666 283
19 19 belgium Xavier Simeon  Kalex 15 2'01.349 1.000 0.046 159.605 276.1
20 87 australia Remy Gardner  Tech 3 15 2'01.429 1.080 0.080 159.500 282.9
21 10 italy Luca Marini  Kalex 16 2'01.491 1.142 0.062 159.419 282.2
22 24 italy Simone Corsi  Speed Up 17 2'01.510 1.161 0.019 159.394 278.9
23 42 italy Francesco Bagnaia  Kalex 19 2'01.540 1.191 0.030 159.354 283.7
24 11 germany Sandro Cortese  Suter 8 2'01.850 1.501 0.310 158.949 276.9
25 57 spain Edgar Pons  Kalex 18 2'01.975 1.626 0.125 158.786 277.4
26 60 spain Julian Simon  Kalex 16 2'02.117 1.768 0.142 158.601 282.8
27 68 colombia Yonny Hernandez  Kalex 18 2'02.217 1.868 0.100 158.472 280.5
28 88 spain Ricard Cardus  Speed Up 14 2'02.299 1.950 0.082 158.365 280
29 32 spain Isaac Viñales  Kalex 19 2'02.415 2.066 0.116 158.215 281.9
30 89 malaysia Khairul Pawi  Kalex 16 2'02.561 2.212 0.146 158.027 279
31 5 italy Andrea Locatelli  Kalex 16 2'03.100 2.751 0.539 157.335 279.2
32 62 italy Stefano Manzi  Kalex 17 2'03.739 3.390 0.639 156.523 280.4
33 8 qatar Saeed Al Sulaiti  Speed Up 14 2'04.161 3.812 0.422 155.991 274.2
condividi
commenti
Losail, Libere 2: Pecco Bagnaia sorprende tutti e si prende la vetta!

Articolo precedente

Losail, Libere 2: Pecco Bagnaia sorprende tutti e si prende la vetta!

Articolo successivo

Morbidelli sfata il tabù in Qatar e centra la prima vittoria in Moto2

Morbidelli sfata il tabù in Qatar e centra la prima vittoria in Moto2
Carica i commenti