Elias sente profumo di mondiale

Elias sente profumo di mondiale

Lo spagnolo colleziona la sesta vittoria stagionale. Grande paura per Tomizawa travolto

Una drammatica gara di Moto2 a Misano porta agli onori Toni Elias al quale l'influenza pare non debilitarlo affatto. Lo spagnolo ha imposto la sua superiorità centrando la sesta prova stagionale, che è anche la quarta consecutiva. Toni sente profumo di mondiale: ormai il trofeo ha il suo nome quasi scolpito sul trofeo soprattutto grazie all'errore di Iannone, costretto al ritiro a due giri dal termine mentre era solo 15. L'ambiente non è sereno: il paddock aspetta notizie di Tomizawa travolto dopo una caduta con la sua Suter da De Angelis e Redding. Le condizioni del giapponese sono subito parse molto gravi. La corsa non è stata interrotta e così in seconda e terza posizione hanno chiuso Julian Simon (Mapfre Aspar), ora secondo anche nel mondiale con 83 punti di ritardo, e Thomas Luthi (Interwetten Honda Moto2) che ha colto il quinto podio della stagione dopo una grande rimonta. Simone Corsi (Jir), Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) e Jules Cluzel (Forward Racing) completano le prime sei piazze. Sono entrati nella top ten anche Claudio Corti, nono, e Roberto Rolfo, decimo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Toni Elias
Articolo di tipo Ultime notizie