Elias saluta la Moto2 con una pole position

Elias saluta la Moto2 con una pole position

Lo spagnolo ha preceduto Bradl e un Andrea Iannone un pò polemico

Anche se ormai si è laureato campione del mondo da diverse settimane, Toni Elias ci teneva a fare bene in questo suo ultimo weekend in Moto2 ed in qualifica si è visto. Domani lo spagnolo sarà infatti al palo, grazie al tempo di 1'36"141 che ha stampato nei minuti finali delle qualifiche di Valencia. Proprio come nella MotoGp, il quarto settore sembra poter fare la differenza, con Stefan Bradl che nelle ultime curve sembrava veramente insuperabile. Alla fine però il tedesco si è dovuto inchinare al campione del mondo in carica. Terzo tempo per Andrea Iannone, che quindi inizierà la volata finale per il secondo posto in campionato in una posizione di vantaggio nei confronti di Julian Simon, che invece si è dovuto accontentare del settimo tempo. L'italiano è parso piuttosto infastidito dal comportamento del poleman, che ha realizzato la sua migliore prestazione proprio stando nella sua scia. Come è sembrato nervoso Scott Redding: probabilmente il britannico era il più veloce nei primi tre settori, ma poi era quello che aveva più problemi nel T4. La seconda fila si apre poi con il sammarinese Alex De Angelis, seguito dal campione del mondo in carica della Supersport, il turco Kenan Sofuoglu. Come detto, settimo c'è Simon, mentre accanto a lui prenderà il via lo spagnolo Carmelo Morales. Diverse le cadute della sessione, fortunatamente tutte senza gravi conseguenze per i piloti. Particolarmente spettacolare quella di Raffaele De Rosa, la cui moto è uscita decisamente malconcia dall'incidente.

Moto2 - Valencia - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Toni Elias
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione