Bradl vince a Barcellona e tenta la fuga

Bradl vince a Barcellona e tenta la fuga

Terzo successo per il tedesco in una gara caratterizzata da molti incidenti

Stefan Bradl consolida la sua leadership nella classifica del mondiale Moto2, andando a conquistare la sua terza vittoria stagionale a Barcellona. Il pilota tedesco scattava dalla pole position ed ha mantenuto la sua Kalex in testa al gruppo praticamente per l'intera durata di una corsa caratterizzata da diversi incidenti da brivido. Quello che ha regalato i brividi maggiori è stato senza dubbio quello capitato a Thomas Luthi e Yuki Takahashi nel corso del quinto giro alla velocissima curva 3. Lo svizzero ha perso il controllo della sua Suter, rimanendo aggrappato al manubrio ed è stato centrato dal giapponese. Entrambi quindi sono finiti in terra attraversando la pista con tutto il gruppo che sfilava ad altissima velocità. Il fantasma dell'incidente di Shoya Tomizawa è tornato a spaventare, ma fortunatamente in questo caso i due protagonisti se la sono cavata solo con qualche contusione ed un grosso spavento... Questo però è stato il momento che ha spezzato in due la gara, consentendo a Bradl di costruirsi un leggero margine sul gruppettino degli inseguitori, anche se il tedesco è riuscito a trovare la fuga vera e proprio solo nel finale, quando dietro di lui ne sono successe nuovamente di tutti i colori. Alle sue spalle c'era infatti un trenino composto da Aleix Espargaro, Julian Simon, Kenan Sofuoglu, Dominique Aegerter, Marc Marquez e Simone Corsi. A regalare il primo colpo di scena è stato Aegerter, finendo ruote all'aria al tornantino, ma un giro più tardi sono stati Simon e Sofuoglu a spaventare il pubblico con un brutto incidente. Il turco ha provato ad attaccare lo spagnolo alla terzultima curva, finendo per toccarlo nel posteriore ed innescando una caduta che li ha visti schizzare velocissimi verso le barriere. In questo caso però si teme che Simon possa aver bisogno di ricorrere alle cure del medico... A questo punto a Bradl non restava che gestire il suo vantaggio per andare a vincere davanti a Marquez, secondo nonostante una partenza decisamente negativa, e ad Aleix Espargaro, che quindi riesce a conquistare il suo primo podio in Moto2 nella gara di casa. Quarto posto decisamente dolce poi per Simone Corsi, perchè grazie a questo piazzamento l'italiano sale al secondo posto nel Mondiale, anche se a 43 punti dal leader. Buona anche la rimonta di Alex De Angelis, giunto al traguardo nel secondo trenino, chiudendo sesto alle spalle di Randy Krummenacher. La caduta di ieri invece ha impedito ad Andrea Iannone di ripetere una delle rimonte a cui ci aveva ormai abituati: l'italiano ha comunque portato a casa un punto con il 15esimo posto.

Moto2 - Barcellona - Gara

Moto2 - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale