Moto2
G
Jerez
01 mag
-
03 mag
Evento concluso
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Barcelona
05 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
G
Sachsenring
19 giu
-
21 giu
Canceled
G
Assen
26 giu
-
28 giu
Canceled
G
Kymi Ring
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Brno
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
61 giorni
G
Spielberg
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Silverstone
28 ago
-
30 ago
Canceled
G
Misano
11 set
-
13 set
Evento concluso
G
Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
110 giorni
G
Buriram
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Motegi
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
131 giorni
G
Phillip Island
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
Sepang
30 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
145 giorni
G
Austin
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
159 giorni
G
Termas de Rio Hondo
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
166 giorni
G
Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
173 giorni

Bagnaia: "Non ho potuto lottare per le posizioni di vertice per una gomma difettosa"

condividi
commenti
Bagnaia: "Non ho potuto lottare per le posizioni di vertice per una gomma difettosa"
Di:
18 giu 2018, 10:32

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha chiuso solo ottavo a Barcellona e quindi ha visto ridursi a solo un punto il suo margine nei confronti di Oliveira. In difficoltà anche Luca Marini, che manca la zona punti.

Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Luca Marini, Sky Racing Team VR46
Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Una gara più difficile del previsto per i piloti dello Sky Racing Team VR46 quella che si è appena conclusa al Montmelo. Francesco Bagnaia, davvero consistente durante tutto il weekend, in gara, non riesce a lottare per le posizioni di testa, a causa di uno pneumatico difettoso, e taglia il traguardo all’ottavo posto. 17esimo Luca Marini, costretto a cedere posizioni per il presentarsi di una vibrazione sul posteriore della sua Kalex.

Pecco, scattato dalla quarta casella dello schieramento, fin dai primi giri, fatica a tenere il ritmo del gruppo dei più forti per un’imprevista perdita di grip. In lotta per le posizioni ai limiti della Top10 fin sotto la bandiera a scacchi, centra un ottavo posto che gli permette di conservare la leadership in Campionato (119 punti) con un solo punto di margine su Oliveria, secondo oggi.

Domenica complicata anche per Luca, 13esimo al via e con i primi dieci nel mirino. Dopo aver gestito un’anomala vibrazione al posteriore per tutta la durata di gara, è 17esimo. 

Leggi anche:

"Non è stata la gara che mi aspettavo. Siamo partiti, come previsto, considerate le temperature, senza spingere troppo per evitare di consumare la gomma posteriore. Purtroppo, dal quarto giro, ho iniziato a perdere grip, ho capito che c’era qualcosa che non andava sulla gomma posteriore e ho davvero fatto fatica a finire la gara. Ho cercato di gestire la situazione nel migliore dei modi per tagliare il traguardo e raccogliere punti per il Campionato. Siamo stati competitivi tutto il weekend ed è difficile accettare di non aver potuto lottare per le posizioni di testa a causa di una gomma difettosa" ha detto Bagnaia.

"Una gara davvero difficile, fin dai primi giri, ho iniziato ad avvertire una strana sensazione alla gomma posteriore che non avevo mai avuto durante il weekend. Purtroppo questo mi ha impedito di tenere il mio passo e di spingere a fondo per recuperare posizioni. Era difficile gestire la moto in percorrenza e all’apertura del gas. Mi dispiace non aver fatto la gara che speravo: abbiamo lavorato sodo tutto il weekend ed essere condizionati da un fattore esterno non è quello che ci auguravamo" ha aggiunto Marini.

Articolo successivo
Simone Corsi dovrà partire ultimo ad Assen. Penalità anche per Albert Arenas in Moto3

Articolo precedente

Simone Corsi dovrà partire ultimo ad Assen. Penalità anche per Albert Arenas in Moto3

Articolo successivo

Fotogallery: la prima vittoria iridata di Fabio Quartararo in Moto2 a Barcellona

Fotogallery: la prima vittoria iridata di Fabio Quartararo in Moto2 a Barcellona
Carica i commenti