Bagnaia: "E' bello vincere stando in testa dal primo all'ultimo giro"

condividi
commenti
Bagnaia:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
21 mag 2018, 10:41

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha firmato la terza vittoria nelle prime cinque gare della stagione a Le Mans, riuscendo anche a prendere il largo nella classifica del Mondiale Moto2: ora è a +25 sulla KTM di Oliveira.

Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Alex Marquez, Marc VDS, Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46 Joan Mir, Marc VDS
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46

Fin dall'inverno Pecco Bagnaia era indicato come uno dei favoriti per la corsa al titolo della Moto2. In questo primo scorcio della stagione però il pilota dello Sky Racing Team VR46 forse è andato addirittura oltre alle aspettative, ottenendo tre vittorie ed anche un altro piazzamento a podio.

Risultati che gli hanno permesso di scavare un solco di ben 25 punti nei confronti del diretto inseguitore Miguel Oliveira dopo la terza affermazione di Le Mans. Un gap pesante, soprattutto se si pensa a quanto sia agguerrita quest'anno la concorrenza in pista.

Dopo aver firmato la sua prima pole position nella classe di mezzo, il pilota piemontese ha comandato il GP di Francia dal primo all'ultimo giro, tenendo sempre a debita distanza un Alex Marquez che ha provato a tenere il suo ritmo, riuscendoci però solamente fino a pochi giri dal termine.

"Sapevamo che oggi avrei potuto fare una gara così, perché il passo era buono e anche ieri in qualifica ero riuscito a fare un giro veloce. Però sapevo che le gomme sarebbero calate, quindi ho cercato di non andare troppo forte nei primi giri, perché altrimenti non sarei arrivato a fine gara. E già così è stato difficile, perché le gomme erano davvero consumate e si scivolava tanto. E' bello vincere così, stando in testa dal primo all'ultimo giro e aprendo il gap. Sono le gare che danno più gusto secondo me" ha detto Pecco ai microfoni di Sky Sport MotoGP.

Ora la possibilità di battagliare per il titolo è concreta e forse anche qualcosa in più. Non pensarci quindi è impossibile, anche se la politica di Bagnaia è quella di provare a portare sempre a casa il massimo possibile in ogni weekend.

"Più che pensarci cerchi di non sbagliare, come ho fatto a Jerez, dove sarebbe stato molto facile andare per terra. Bisogna riuscire a prendere punti in ogni situazione, vincendo quando è possibile e magari arrivando quinto quando non c'è la possibilità. E' la filosofia che secondo me serve per vincere il campionato e noi ce la stiamo mettendo tutta. Siamo alla quinta gara, abbiamo 25 punti di vantaggio sul secondo e credo che stiamo lavorando nella direzione giusta" ha concluso.

Prossimo articolo Moto2

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Le Mans
Sotto-evento Domenica, gara
Location Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Francesco Bagnaia
Team Team VR46
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista