Assen, Libere 3: Bagnaia non molla la vetta, ma Fenati prova a mettergli pressione

condividi
commenti
Assen, Libere 3: Bagnaia non molla la vetta, ma Fenati prova a mettergli pressione
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
30 giu 2018, 09:55

Terza sessione su tre in cima al gruppo per il pilota dello Sky Racing Team VR46. Velocissimo anche "Fenny", a soli 75 millesimi. Top 10 anche per Pasini, Baldassarri e Locatelli.

Non c'è due senza tre. Pecco Bagnaia non ne vuole proprio sapere di lasciare la vetta della classe Moto2 nel weekend del GP d'Olanda. Dopo aver comandato in entrambe le sessioni di prove libere di ieri, il leader del Mondiale ha concesso il tris nella FP3 di questa mattina ad Assen.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 è stato il solo capace a scendere sotto al muro dell'1'38", con un 1'37"930. C'è andato veramente vicino però anche Romano Fenati, rimasto sopra all'1'38" per appena 5 millesimi con la Kalex della Marinelli Snipers e quindi accreditato di un'interessante seconda posizione.

In terza piazza c'è una sorpresa come Jorge Navarro: in realtà, nessuno ha mai messo in dubbio la velocità dello spagnolo del Gresini Racing, che però troppo spesso incappa in cadute che ne pregiudicano anche le prestazioni. Non è chiaramente il caso di stamattina, anche se il suo gap dalla vetta è di 357 millesimi.

Quarto tempo per la migliore delle KTM, che è quella del britannico Sam Lowes, seguito piuttosto da vicino da Mattia Pasini con la Kalex dell'Italtrans Racing. Nella scia del riminese poi sono vicinissimi anche Alex Marquez e Marcel Schrotter, divenuto ormai una presenza costante nelle posizioni di vertice.

Nella top 10 c'è spazio anche per il tandem tutto italiano composto da Lorenzo Baldassarri ed Andrea Locatelli, che hanno occupato rispettivamente l'ottava e la nona posizione a poco più di quattro decimi con le loro Kalex. Passettino indietro invece per il vincitore del GP di Catalogna Fabio Quartararo, decimo con la sua Speed Up.

Subito fuori dalla top 10 Simone Corsi, che però domani dovrà prendere il via dal fondo della griglia per una penalità rimediata a Barcellona tamponando Miguel Oliveira subito dopo la bandiera a scacchi. E parlando del portoghese della KTM, va detto che la sua è stata una sessione molto complicata, visto che non è andato oltre al 19esimo tempo.

Davanti a lui c'è anche Luca Marini, 16esimo con la seconda Kalex dello Sky Racing Team VR46. Più attardati invece Stefano Manzi e Federico Fuligni, rispettivamente 28esimo e 32esimo. Da segnalare, infine, le cadute, apparentemente senza conseguenze, di Joe Roberts ed Eric Granado.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 20 1'37.930     166.968  
2 13 Italy Romano Fenati Kalex 18 1'38.005 0.075 0.075 166.840  
3 9 Spain Jorge Navarro Kalex 21 1'38.287 0.357 0.282 166.361  
4 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 23 1'38.312 0.382 0.025 166.319  
5 54 Italy Mattia Pasini Kalex 16 1'38.319 0.389 0.007 166.307  
6 73 Spain Alex Marquez Kalex 22 1'38.320 0.390 0.001 166.305  
7 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 20 1'38.332 0.402 0.012 166.285  
8 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 22 1'38.378 0.448 0.046 166.207  
9 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 22 1'38.396 0.466 0.018 166.177  
10 20 France Fabio Quartararo Speed Up 21 1'38.400 0.470 0.004 166.170  
11 24 Italy Simone Corsi Kalex 15 1'38.486 0.556 0.086 166.025  
12 52 United Kingdom Danny Kent Speed Up 20 1'38.607 0.677 0.121 165.821  
13 97 Spain Xavi Vierge Kalex 22 1'38.642 0.712 0.035 165.763  
14 36 Spain Joan Mir Kalex 21 1'38.655 0.725 0.013 165.741  
15 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 20 1'38.668 0.738 0.013 165.719  
16 10 Italy Luca Marini Kalex 20 1'38.567 0.637   165.889  
17 32 Spain Isaac Viñales Kalex 17 1'38.765 0.835 0.198 165.556  
18 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 19 1'38.768 0.838 0.003 165.551  
19 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 22 1'38.770 0.840 0.002 165.548  
20 27 Spain Iker Lecuona KTM 22 1'38.795 0.865 0.025 165.506  
21 41 South Africa Brad Binder KTM 21 1'39.013 1.083 0.218 165.141  
22 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 23 1'39.017 1.087 0.004 165.135  
23 87 Australia Remy Gardner Tech 3 19 1'39.025 1.095 0.008 165.121  
24 64 Netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 20 1'39.029 1.099 0.004 165.115  
25 4 South Africa Steven Odendaal NTS 18 1'39.064 1.134 0.035 165.056  
26 66 Niki Tuuli Kalex 18 1'39.116 1.186 0.052 164.970  
27 16 United States Joe Roberts NTS 9 1'39.912 1.982 0.796 163.656  
28 62 Italy Stefano Manzi Suter 14 1'39.722 1.792   163.967  
29 95 France Jules Danilo Kalex 22 1'40.759 2.829 1.037 162.280  
30 51 Eric Granado Suter 3 1'41.105 3.175 0.346 161.724  
31 18 Xavi Cardelus Kalex 22 1'41.231 3.301 0.126 161.523  
32 21 Italy Federico Fuligni Kalex 19 1'41.936 4.006 0.705 160.406  
  45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex          

 

Articolo successivo
Weekend di Assen finito per Nagashima: dovrà operarsi alla mano sinistra

Articolo precedente

Weekend di Assen finito per Nagashima: dovrà operarsi alla mano sinistra

Articolo successivo

Il dominio di Bagnaia prosegue anche in qualifica ad Assen, prima fila anche per Marini

Il dominio di Bagnaia prosegue anche in qualifica ad Assen, prima fila anche per Marini
Carica i commenti