Sepang, Qualifica: Rabat ci crede ancora

condividi
commenti
Sepang, Qualifica: Rabat ci crede ancora
Di: Fulvio Cavicchi
12 ott 2013, 10:32

Dopo aver dominato le prove libere, lo spagnolo della Tuenti conferma il proprio grande stato di forma

Esteve Rabat (Tuenti HP 40) conferma le grandi prestazioni di questo fine settimana malese con la pole position nello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix classe Moto2™. È la seconda della sua stagione e della sua carriera, e ora il pilota spagnolo può davvero puntare alla vittoria domani e, perché no, mantenere aperte le porte del titolo al momento lontano 44 punti. Thomas Luthi (Interwetten Paddock) e Pol Espargaro (Tuenti HP 40) completano la prima fila con Johann Zarco (Came IodaRacing Project), Mika Kallio (Marc VDS Racing) e Takaaki Nakagami (Italtrans Racing) completano la seconda fila. Scott Redding, leader del mondiale, è addirittura 10º e domani sarà chiamato ad una rimonta in stile Aragon. Davanti a lui clienti pericolosi del calibro di Alex de Angelis (NGM Mobile Racing), Xavier Simeon (Maptag Sag) e Jordi Torres (Mapfre Aspar Moto2). Le cadute della sessione sono per Azlam Shah (Idemitsu Honda Team Asia) (curva 15), Alex Mariñelarena (Blusens Avintia) (curva 2) e i piloti del team Italtrans Racing Julian Simon (curva 1) e Takaaki Nakagami (curva 15).

Moto2 - Sepang - Qualifica

Prossimo articolo Moto2
Rabat trionfa in Malesia davanti ad Espargaro

Previous article

Rabat trionfa in Malesia davanti ad Espargaro

Next article

Sepang, Libere 3: Rabat prima della pioggia

Sepang, Libere 3: Rabat prima della pioggia

Su questo articolo

Serie Moto2
Piloti Tito Rabat
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie