Dakar, Barreda: "Abbiamo corso in mezzo ad un mare"

condividi
commenti
Dakar, Barreda:
Redazione
Di: Redazione
13 gen 2015, 10:57

Il pilota della Honda attacca l'organizzazione per il suo ko. Anche secondo Goncalves ieri non si doveva correre

La seconda parte della tappa marathon riservata alle moto ha dato davvero una bella batosta alle ambizioni della Honda di conquistate il successo in questa Dakar 2015. In particolare Joan Barreda Bort ha visto sfumare la sua leadership ed è precipitato al 24esimo posto con ben quattro ore di ritardo.

Per raggiungere il traguardo di Iquique il portacolori della HRC ha avuto bisogno del traino del compagno Jeremias Israel Esquerre, perché la sua CRF450 Rally ha accusato un grave problema elettrico. Lo spagnolo però non è arrabbiato con la sua moto, quanto con l'organizzazione, che ha dato il via ad una tappa che secondo lui è stata disputata in condizioni inadeguate, dando vita a questa catena di inconvenienti.

"Alla fine è stato un danno collaterale a fermarmi, la disgrazia è il percorso che ci hanno fatto affrontare: abbiamo corso in mezzo ad un mare. E' stato fuori luogo. Tutto il lavoro che avevamo fatto è andato per una decisione sbagliata. Non riuscivo a vedere nulla, la visibilità era pari a zero e in più galleggiavamo sull'acqua. Ci hanno detto di iniziare la gara comunque e il risultato è che la mia Dakar è finita" ha detto Barreda.

La pensa allo stesso modo Paulo Goncalves. Il portoghese è riuscito a limitare i danni, perché è ancora secondo a 9'11" dal nuovo leader Marc Coma. Anche per lui però l'ottava tappa non si sarebbe dovuta disputare per motivi di sicurezza.

"Questa prima marathon è stata davvero estenuante. La prima giornata è stata veramente tecnica e con la pioggia è diventata molto pericolosa. Ieri è stata una storia diversa: abbiamo attraversato un vero e proprio mare. Noi non volevamo correre per motivi di sicurezza, ma poi la speciale ha preso il via ed ha causato problemi a tanti piloti, per alcuni anche di ipotermia. Non avremmo dovuto correre, ma oggi farò tutto il necessario per tornare in gara" ha detto.

Prossimo articolo Moto Rally Raid
Dakar: la miscela acqua e sale ha devastato le moto

Previous article

Dakar: la miscela acqua e sale ha devastato le moto

Next article

Dakar: Ceci 18esimo dopo la durissima marathon

Dakar: Ceci 18esimo dopo la durissima marathon

Su questo articolo

Serie Moto Rally Raid
Piloti Paulo Goncalves , Joan Barreda
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie