8 Ore di Suzuka: pole per la Yamaha YART

Per il secondo anno di fila Katsuyuki Nakasuga ha fatto il fenomeno nelle qualifiche della classica giapponese

8 Ore di Suzuka: pole per la Yamaha YART
Katsuyuki Nakasuga e la Yamaha YART (gli altri due piloti dell'equipaggio sono Broc Parkes e Josh Waters) si sono confermati anche quest'anno i grandi mattatori delle qualifiche della 8 Ore di Suzuka. Il pilota giapponese, un vero e proprio eroe in patria, noto in Europa soprattutto per qualche sporadica apparizione in MotoGp con la Yamaha ufficiale, ha infatti ottenuto la pole position per il secondo anno di fila. Nonostante un programma sconvolto dall'arrivo della pioggia ad una decina di minuti dalla Top 10 Time Trial, quando si è iniziato a fare sul serio Nakasuga non si è fatto trovare impreparato ed è riuscito addirittura ad arrivare a ritoccare il crono che aveva realizzato nella passata stagione, che allora sembrava irripetibile, in 2'06"817. Alle sue spalle, distanziata di poco più di un decimo, si è piazzata la Suzuki della Yoshimura, che è stata l'unica altra moto a scendere sotto al muro del 2'07 con Tsuda/Aoki/Brookes. Terzo tempo poi per la Honda della MuSASHi RT HARC-PRO, che però con il terzetto Takahashi/Haslam/van der Mark paga già un ritardo di quasi mezzo secondo. La top five poi si completa con i vincitori della passata edizione, ovvero Jonathan Rea e Ryuichi con la Honda della F.C.C. TSR e con la BMW della Motorrad France Team (Nigon/Pridmore). Ne restano fuori di un soffio invece Kagayama/Schwantz/Haga con la Suzuki del Team Kagayama. Il veterano texano però per ora continua a girare su tempi ancora lontani dai colleghi, sfoggiando un casco celebrativo di Wayne Rainey.

Mondiale Endurance FIM - 8 Ore di Suzuka - Griglia di Partenza

condividi
commenti
Kevin Schwantz torna a correre alla 8 Ore di Suzuka!
Articolo precedente

Kevin Schwantz torna a correre alla 8 Ore di Suzuka!

Articolo successivo

La HARC-Pro Honda trionfa alla 8 Ore di Suzuka

La HARC-Pro Honda trionfa alla 8 Ore di Suzuka
Carica i commenti