GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
51 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
37 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
78 giorni
W Series
G
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Anderstorp
12 giu
-
13 giu
Prossimo evento tra
16 giorni
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
1 giorno
Moto3
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
Moto2
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
IndyCar
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Evento concluso
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
2 giorni
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
24 giorni
FIA F3
G
Barcellona
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Red Bull Ring
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
37 giorni
FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
72 giorni
DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
44 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
65 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
72 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
9 giorni
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
23 giorni

Kawasaki vince la 8 Ore di Suzuka dopo aver presentato appello

condividi
commenti
Kawasaki vince la 8 Ore di Suzuka dopo aver presentato appello
Di:
28 lug 2019, 14:23

Il factory team Kawasaki ha presentato appello contro la classifica provvisoria ed ha così potuto celebrare il successo con Rea, Leon Haslam e Toprak Razgatlioglu.

Il campione del mondo Superbike in carica Jonathan Rea era in testa alla #10 Kawasaki dopo aver preso il comando dalla #33 Red Bull Honda all'inizio dell'ultima ora di gara. Negli ultimi 20 minuti, la Suzuki #2 SERT caduta in curva 3, depositando fluido in pista sul quale Rea è scivolato per poi cadere in terra a soli due minuti dalla fine.

La gara è stata interrotta con una bandiera rossa e la Kawasaki è stata inizialmente considerata la vincitrice, ma è stata esclusa successivamente dal risultato per non essere riuscita a rientrare al parco chiuso entro i cinque minuti previsti.

La Yamaha #21 di Alex Lowes, Michael van der Mark e Katsuyuki Nakasuga è stata dichiarata vincitrice, con la #33 Honda e la #1 FCC TSR Honda promossa al terzo posto.

Kawasaki ha successivamente proposto appello sostenendo che il risultato avrebbe dovuto essere preso dall'ultimo giro completato nel caso in cui venga esposta la bandiera rossa per un'operazione di pulizia. Inizialmente, la direzione di gara ha dichiarato il risultato sulla base di coloro che erano riusciti a tornare ai box entro i cinque minuti.

Tuttavia, i commissari hanno presto stabilito che il risultato avrebbe dovuto essere dichiarato in base all'ordine di arrivo dell'ultimo giro completato senza tenere conto della regola dei cinque minuti.

Questo significa che la squadra di Rea, Leon Haslam e Toprak Razgatlioglu (che non ha completato uno stint durante la gara) è stata dichiarata vincitrice con Kawasaki colto il suo primo successo a Suzuka dal 1993.

L'equipaggio della Yamaha #21 è stato così dichiarato secondo classificato, mentre il team Honda #33 di Stefan Bradl, Takumi Takahashi e Ryuichi Kiyonari ha occupato il terzo gradino del podio.

Articolo successivo
8 Ore di Suzuka: Rea cade nel finale e consegna la vittoria alla Yamaha

Articolo precedente

8 Ore di Suzuka: Rea cade nel finale e consegna la vittoria alla Yamaha

Articolo successivo

Morbidelli correrà la 8 Ore di Sepang con van der Mark e Syahrin

Morbidelli correrà la 8 Ore di Sepang con van der Mark e Syahrin
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIM Endurance
Evento 8 Ore di Suzuka
Sotto-evento Gara
Autore Lewis Duncan