WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
43 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
Moto3
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
Moto2
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
25 set
Canceled
G
Abu Dhabi
27 nov
Canceled
Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
09 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

Tony Cairoli vince la terza di Faenza e diventa leader

condividi
commenti
Tony Cairoli vince la terza di Faenza e diventa leader
Di:

Grazie a due secondi posti, il pilota della KTM si impone nel GP d'Emilia Romagna e scavalca Herlings. Ora nella sua scia c'è Gajser, staccato di 7 punti.

Spesso capita di sentir qualche pilota parlare di un secondo posto che vale come una vittoria. Nel caso di Tony Cairoli nella terza gara di Faenza è stato così nel vero senso della parola: il pilota della KTM si è piazzato due volte secondo e in questo modo si è portato a casa non solo il GP, ma anche la leadership della classifica iridata.

Chiudendo la prima manche alle spalle del compagno di squadra Jorge Prado e la seconda dietro al campione in carica Tim Gajser, il pilota siciliano si è portato a casa la bellezza di 44 punti. Un bottino che gli ha permesso di scavalcare di 22 lunghezze l'ex leader Jeffrey Herlings, assente per infortunio e già certo di dover saltare anche la prossima tripletta di Mantova.

Ora il vero rivale del Tonino Nazionale nella corsa al titolo sembra essere quindi proprio Gajser, perché lo sloveno della Honda è distante solamente 7 punti. Ieri non ha brillato nella prima manche, chiudendo solo settimo, ma nella seconda si è rifatto, transitando davanti a tutti sotto alla bandiera a scacchi.

Occhio però a non sottovalutare Prado, ormai una presenza fissa nelle posizioni di vertice, come certificato dal gradino più basso del podio di Faenza, ma anche Jeremy Seewer, che senza una caduta nella prima manche avrebbe potuto raccogliere anche qualcosina in più con la sua Yamaha.

Bisogna registrare poi anche la top 10 di Alessandro Lupino, che con un settimo ed un decimo posto ha concluso il Gran Premio d'Emilia Romagna al nono posto assoluto.

Tutto invariato in classe MX2

Nella MX2 l'unica cosa che è cambiata rispetto a mercoledì è che manca una gara in meno al termine della stagione, perché a dividere i due contendenti al titolo ci sono sempre 21 punti. Tom Vialle e Jago Geerts si sono infatti spartiti i due successi di manche, alternandosi al secondo posto.

A salire sul gradino più alto del podio è stato quindi il francese della KTM, favorito dalla discriminante di aver vinto la seconda gara, ma di fatto è rimasto tutto esattamente come era quattro giorni prima. Alle loro spalle, a completare il podio c'è poi Jed Beaton, che si è portato a casa un quarto ed un terzo posto.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 35:06.974; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:01.756; 3. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:12.467; 4. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:15.553; 5. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:19.255; 6. Arminas Jasikonis (LTU, Husqvarna), +0:19.504; 7. Alessandro Lupino (ITA, Yamaha), +0:22.152; 8. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), +0:25.201; 9. Clement Desalle (BEL, Kawasaki), +0:40.468; 10. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:49.618.

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:15.947; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:04.959; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:10.499; 4. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:25.451; 5. Glenn Coldenhoff (NED, GASGAS), +0:34.581; 6. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:47.762; 7. Clement Desalle (BEL, Kawasaki), +0:49.311; 8. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:49.897; 9. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +1:04.063; 10. Alessandro Lupino (ITA, Yamaha), +1:07.203.

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 44 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 41 p.; 3. Jorge Prado (ESP, KTM), 40 p.; 4. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 38 p.; 5. Romain Febvre (FRA, KAW), 31 p.; 6. Mitchell Evans (AUS, HON), 31 p.; 7. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 29 p.; 8. Clement Desalle (BEL, KAW), 26 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, YAM), 25 p.; 10. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 23 p.

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 285 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 278 p.; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 263 p.; 4. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 255 p.; 5. Jorge Prado (ESP, KTM), 237 p.; 6. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 233 p.; 7. Glenn Coldenhoff (NED, GAS), 233 p.; 8. Romain Febvre (FRA, KAW), 203 p.; 9. Gautier Paulin (FRA, YAM), 201 p.; 10. Clement Desalle (BEL, KAW), 194 p.

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 361 points; 2. Honda, 315 p.; 3. Yamaha, 294 p.; 4. Kawasaki, 269 p.; 5. GASGAS, 247 p.; 6. Husqvarna, 236 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Jago Geerts (BEL, Yamaha), 35:27.462; 2. Tom Vialle (FRA, KTM), +0:02.931; 3. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:03.502; 4. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:04.197; 5. Conrad Mewse (GBR, KTM), +0:18.609; 6. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:24.212; 7. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:25.370; 8. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:25.968; 9. Ruben Fernandez (ESP, Yamaha), +0:43.405; 10. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:49.825.

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:15.955; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:07.101; 3. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:11.101; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:14.561; 5. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:16.380; 6. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:17.711; 7. Ruben Fernandez (ESP, Yamaha), +0:40.395; 8. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:49.522; 9. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:54.656; 10. Kevin Horgmo (NOR, KTM), +0:55.671.

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 47 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 47 p.; 3. Jed Beaton (AUS, HUS), 38 p.; 4. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 35 p.; 5. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 33 p.; 6. Ben Watson (GBR, YAM), 30 p.; 7. Ruben Fernandez (ESP, YAM), 26 p.; 8. Stephen Rubini (FRA, HON), 26 p.; 9. Maxime Renaux (FRA, YAM), 23 p.; 10. Conrad Mewse (GBR, KTM), 21 p.

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 354 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 333 p.; 3. Maxime Renaux (FRA, YAM), 259 p.; 4. Jed Beaton (AUS, HUS), 247 p.; 5. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 210 p.; 6. Ben Watson (GBR, YAM), 191 p.; 7. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 188 p.; 8. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 182 p.; 9. Conrad Mewse (GBR, KTM), 162 p.; 10. Ruben Fernandez (ESP, YAM), 156 p.

MX2 - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 367 points; 2. KTM, 357 p.; 3. Kawasaki, 282 p.; 4. Husqvarna, 271 p.; 5. Honda, 181 p.; 6. GASGAS, 81 p.

MXGP, Faenza 2: Herlings va ko, prima di Prado

Articolo precedente

MXGP, Faenza 2: Herlings va ko, prima di Prado

Articolo successivo

MXGP: niente GP d'Argentina, la stagione finisce in Italia

MXGP: niente GP d'Argentina, la stagione finisce in Italia
Carica i commenti